Mercato libero: le offerte per chi cambia a Settembre 2022

Tenere d’occhio le offerte proposte dai fornitori del Mercato libero è un utile accorgimento per non lasciarsi sfuggire le soluzioni luce e gas più vantaggiose. Su SOStariffe.it le indicazioni da seguire se si è alla ricerca di un nuovo fornitore a Settembre 2022 e le promozioni più convenienti.

Mercato libero: le offerte per chi cambia a Settembre 2022

Contenere i prezzi in bolletta è un imperativo per le famiglie italiane. Ecco perché sempre più clienti domestici vanno alla ricerca di un nuovo fornitore luce e gas del Mercato libero che consenta loro di attivare promozioni competitive nei servizi offerti, ma altrettanto vantaggiose nei prezzi. Per aiutare i titolari di utenze domestiche a completare con successo questa “caccia al tesoro”, gli esperti di SOStariffe.it propongono un vademecum con le principali indicazioni da tenere in considerazione prima di procedere al cambio del proprio fornitore.

Oltre a ciò, gli esperti di SOStariffe.it ricordano l’importanza di confrontare periodicamente le offerte proposte dal Mercato libero tramite il comparatore di SOStariffe.it. Questo strumento, che è gratuito, consente di scattare una fotografia completa delle promozioni attualmente disponibili, confrontarle sulla base dei propri dati di consumo annuale, e individuare così quella più in linea con le proprie esigenze di spesa e il proprio fabbisogno energetico.

Clicca al link di seguito per avviare il comparatore di SOStariffe.it, che è disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per iOS e Android.

SCOPRI LE MIGLIORI OFFERTE LUCE E GAS »

Cambio fornitore: i parametri da considerare a Settembre 2022

UNA BUSSOLA PER CONFRONTARE LE OFFERTE A SETTEMBRE 2022
Considerare il costo unitario dell’energia elettrica (espresso in €/kWh) e del gas (in €/Smc)
Scegliere se attivare tariffe a prezzo bloccato o a prezzo variabile (o indicizzato)
Considerare l’opzione tra tariffa monoraria e bioraria/trioraria per le offferte luce(in base alle proprie abitudini di consumo)
Valutare la sottoscrizione di una tariffa Dual Fuel (unico fornitore per luce e gas)
Capire se il fornitore offra bonus di benvenuto, agevolazioni o sconti extra per i nuovi clienti

In tempi di prezzi dei beni energetici alle stelle, un parametro chiave da considerare in fase di cambio fornitore è il costo unitario dell’energia elettrica e del gas, espresso in €/kWh e in €/Smc. In generale, le offerte del Mercato libero sono accomunate da un prezzo unitario della materia prima più basso rispetto a quello in vigore nel regime di Tutela, in quanto è il fornitore di luce e gas a scegliere il prezzo della componente energia/gas e non ARERA, l’Authority italiana dell’energia, (come nel regime di Maggior Tutela).

Altro aspetto da tenere in considerazione è la tipologia di tariffa proposta dal nuovo fornitore, che può essere a prezzo bloccato o a prezzo variabile. Nel primo caso, il costo di elettricità al kWh e del gas a Smc è fissato per un certo periodo (di solito 12 o 24 mesi), garantendo così una protezione contro i rincari del mercato. Durante tale periodo, il prezzo non potrà subire modifiche, pur nel caso di un’impennata o di una riduzione dei costi delle materie prime. Nel secondo caso, ai clienti domestici è garantito l’accesso al prezzo all’ingrosso, con aggiornamenti mensili (quindi con un’esposizione maggiore alle oscillazioni del mercato).

Altri parametri da considerare in fase di attivazione di una nuova offerta sono i seguenti:

  • valutare se optare per una tariffa monoraria o bioraria (in base alle abitudini di consumo);
  • considerare se sia vantaggioso attivare la tariffa Dual Fuel, cioè un unico contratto di fornitura sia per la luce sia per il gas;
  • informarsi sulla presenza o meno di bonus di benvenuto, extra sconti o agevolazioni che il fornitore assicura ai nuovi clienti.

Le offerte luce e gas sul podio del risparmio a Settembre 2022

  SOCIETÀ OFFERTA PREZZO LUCE COSTO
1 wekiwi
  • Energia alla Fonte
  • Gas alla Fonte
  • 0,543 €/kWh
  • 2,3714 €/Smc
  • 83,25 euro al mese
  • 147,93 euro al mese
2 A2A Energia
  • A2A Easy Luce
  • A2A Easy Gas
  • 0,543 €/kWh
  • 2,4714 €/Smc
  • 85,70 euro al mese
  • 146,13 euro al mese
3 Pulsee
  • Pulsee Luce Relax Index
  • Pulsee Gas Relax Index
  • 0,543 €/kWh
  • 2,4714 €/Smc
  • 89,41 euro al mese
  • 155,67 euro al mese

Di seguito prendiamo in considerazione le tre soluzioni luce e gas che il comparatore di SOStariffe.it ha restituito come le più vantaggiose a Settembre 2022 per il profilo di una “famiglia tipo” che registri i seguenti consumi annuali:

  • 2.700 kWh di energia elettrica (con potenza impegnata di 3 kW);
  • 1.400 Smc di gas naturale con fornitura attiva nel comune di Milano.

I tre top fornitori sono:

  • wekiwi;
  • A2A Energia;
  • Pulsee.

Analizziamo nel dettaglio le rispettive offerte nel paragrafo che segue.

Luce e Gas alla fonte wekiwi

L’offerta della web company wekiwi include:

  • prezzo indicizzato in base all’indice PUN (Prezzo Unico Nazionale) per l’energia elettrica e all’indice PSV (Punto di Scambio Virtuale) per il gas, quest’ultimo scontato di 10 centesimi per ogni Smc per garantire un maggior risparmio in bolletta;
  • sconto di benvenuto di 30 euro con il codice sconto SOSW22;
  • 10% di sconto sull’acquisto dei prodotti in vendita sull’e-shop wekiwi;
  • pagamento tramite RID.

La “famiglia tipo” che volesse attivare questa promozione si vedrebbe recapitare bollette della luce dal valore di 83,25 euro al mese e fatture del gas di 147,93 euro al mese.

Al link di seguito è possibile conoscere ulteriori dettagli e attivare l’offerta:

SCOPRI ENERGIA E GAS ALLA FONTE WEKIWI »

A2A Easy Luce e Gas

Ecco le caratteristiche dell’offerta firmata da A2A Energia:

  • prezzo indicizzato in base al PUN (Prezzo Unico Nazionale) per l’energia elettrica e in base al PSV (Punto di Scambio Virtuale) per il gas senza costi aggiuntivi;
  • contributo fisso mensile (che ammonta a 12 euro) gratuito per i primi 6 mesi di fornitura;
  • possibilità di personalizzare l’offerta luce e/o gas con A2A Easy Moving, un pacchetto di ricarica per chi possiede un veicolo elettrico;
  • luce 100% green;

Questa soluzione inciderebbe sul bilancio mensile della “famiglia tipo” con bollette mensili da 85,70 euro per la luce e da 146,13 euro per il gas.

Maggiori informazioni sull’offerta sono disponibili a questo link:

SCOPRI A2A EASY LUCE E GAS »

Pulsee Luce e Gas Relax Index

L’offerta Pulsee Luce e Gas Relax Index, proposta da Pulsee, marchio di Axpo Italia, ha la seguente carta d’identità:

  • prezzo indicizzato in base al PUN (Prezzo Unico Nazionale) per l’energia elettrica e in base al PSV (Punto di Scambio Virtuale) senza costi extra;
  • bonus di benvenuto di 35 euro in bolletta con il codice sconto SOS35! (corrisposto in 12 rate durante il primo anno di fornitura);
  • contributo fisso mensile pari a 12 euro al mese per fornitura (anziché 15 euro al mese), se l’offerta è attivata entro il 30 Settembre 2022.
  • energia 100% green proveniente da fonti rinnovabili
  • gestione completamente digitale della fornitura.

Attivando questa soluzione la “famiglia tipo” spenderebbe 89,41 euro al mese per le bollette della luce e di 155,67 euro al mese per quelle del gas.

È bene ricordare che è possibile personalizzare questa soluzione luce e gas con le seguenti opzioni:

  • Cost Sharing: al costo di 1,50 euro in più al mese;
  • Zero Carbon Footprint: al costo di 3 euro in più al mese.

Ulteriori dettagli sulla soluzione luce Pulsee sono disponibili cliccando al seguente link:

Scopri Pulsee Luce RELAX Index »

Clicca qui sotto, invece, per avere un quadro completo della promozione gas Pulsee:

Scopri Pulsee Gas RELAX Index »