Mercato libero: le offerte per chi cambia a ottobre 2019

Il mese di ottobre si apre con un ventaglio di offerte luce e gas tra le quali scegliere grazie al mercato libero dell’energia. Il passaggio dal Mercato Tutelato diventerà obbligatorio a partire dal luglio del 2020, ma questo mese rappresenta una buona occasione per risparmiare sulla fornitura di luce e gas per le proprie utenze domestiche. Se ti stai chiedendo quali sono le tariffe luce e gas più convenienti, ecco una classifica che potrebbe consigliarti al meglio.

Le migliori offerte luce e gas di ottobre
Le migliori offerte luce e gas di ottobre

Luce e gas sono due beni di prima necessità dei quali non possiamo assolutamente fare a meno nelle nostre case: per questo motivo individuare le migliori offerte luce e gas è indispensabile per andare incontro alle esigenze di risparmio mensili di ogni famiglia. Nel mercato libero dell’energia sono disponibili alcune tariffe con le quali è possibile attivare, con lo stesso operatore, entrambe le forniture di luce e gas: in questo modo si ottengono anche alcuni vantaggi esclusivi, come sconti extra sulla bolletta, buoni per lo shopping da utilizzare presso i punti vendita aderenti all’iniziativa proposta o da spendere online.

Come si può scegliere la tariffa migliore tra le tantissime offerte luce e gas disponibili sul mercato? Si dovrebbe partire dall’analisi delle proprie abitudini e dal tipo di consumo che si fa in genere della componente luce o di quella gas. Un esempio? Ci si potrebbe chiedere quali sono i momenti della giornata nei quali si utilizza maggiormente l’energia elettrica: magari è la sera perché di giorno si lavora ed è l’unico momento in cui si sta in casa. Oppure fare delle valutazioni differenti a partire dalla capacità del proprio impianto elettrico o dal costo della materia prima, che potrebbe essere fisso e invariabile per un periodo di tempo più o meno lungo.

Sul portale delle offerte luce e gas di SosTariffe.it si possono mettere in comparazione le soluzioni tariffarie attualmente attive per la luce e per il gas, incrociando alcuni dei parametri appena elencati. In particolare:

  • se l’offerta che si ha intenzione di sottoscrivere è una nuova fornitura o un cambio di fornitore;
  • il comune di residenza;
  • quali elettrodomestici vengono utilizzati principalmente per l’energia elettrica e per quali motivi viene invece utilizzato il gas;
  • quanto è grande il proprio appartamento e da quante persone è composto il nucleo familiare.

Controlla i tuoi consumi e scopri il risparmio Seleziona i tuoi elettrodomestici
  • Forno
  • Lavatrice
  • Frigorifero
  • Ariacondizionata
  • Lavastoviglie
  • Scaldabagno

Quali sono i vantaggi di una tariffa a prezzo fisso?

Tra le scelte che il mercato libero dell’energia rende disponibili, ci sono quelle fra le tariffe monorarie, nelle quali il prezzo non oscilla a seconda dell’ora o del giorno della settimana, e le tariffe biorarie, per le quali invece il costo varia proprio in relazione alle fasce orarie o al fatto che ci si trovi nel weekend o in un altro giorno della settimana. Un altro elemento discriminante nella scelta di una tariffa è il prezzo, che può essere fisso e bloccato per un determinato periodo di tempo, stabilito in fase di sottoscrizione del contratto, o indicizzato: in questa seconda ipotesi, il prezzo della materia prima varia in relazione all’andamento del mercato.

Ci sono aziende che propongono entrambe le tipologie di prezzo per la materia prima e altre che sono specializzate in offerte a prezzo bloccato o a prezzo indicizzato. In generale, per garantirsi una maggiore tutela sul costo finale in bolletta, è consigliabile scegliere una tariffa a prezzo fisso: quest’ultima è al riparo dalle oscillazioni del prezzo della materia prima e nella maggior parte dei casi viene garantito un prezzo bloccato per periodi lunghi, che vanno da 12 a 24 mesi. Cambiare gestore oggi è molto più semplice che in passato: non sono previsti costi per la disattivazione e non è necessario dare disdetta formale nel momento in cui si decide di cambiare. Per tutti coloro che sono alla ricerca di una tariffa a prezzo fisso vantaggiosa dal punto di vista della qualità e del risparmio, ecco di seguito un elenco delle offerte luce e gas a prezzo bloccato più convenienti nel mese di ottobre 2019.

Controlla i tuoi consumi e scopri il risparmio Per quali scopi utilizzi il gas?
  • Acqua calda
  • Cottura
  • Riscaldamento

Offerte luce e gas insieme: la tariffa di Iberdrola

L’offerta dual di Iberdrola, ovvero quella che prevede un pacchetto luce e gas, si chiama EcoClick: il primo vantaggio della tariffa è costituito dal fatto che il cliente riceverà una sola bolletta, risparmiando così tempo e denaro. I prezzi sono bloccati per 12 mesi sia sul gas sia sulla luce. Nel caso dell’energia elettrica si potrà scegliere tra la tariffa monoraria e quella bioraria, mentre per la componente gas ci sarà un prezzo unico, pari a 0,230 €/smc.

Iberdrola consente ai propri utenti di aggiungere al piano base anche alcuni servizi extra, scegliendo le cosiddette soluzioni Tuttofare, che sono gratuite per i primi due mesi, con le quali si possono avere:

  • 3 ore di manodopera da parte di un elettricista e assistenza garantita 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana;
  • un controllo, ogni 2 anni, per verificare lo stato dell’impianto elettrico della propria abitazione;
  • una polizza per la riparazione dei guasti sugli elettrodomestici;
  • un intervento idraulico/termoidraulico della durata di 3 ore;
  • il controllo, ogni 24 mesi, dei fumi della caldaia;
  • un’assicurazione che copre i guasti sulla caldaia e/o sull’impianto termico. 

Ulteriori offerte luce e gas di Iberdrola per il mese di ottobre

L’azienda spagnola Iberdrola propone una tariffa a prezzo fisso – sia sulla componente luce sia su quella gas – chiamata Eco Tua Web Giorno e Notte. Si tratta di una promozione che garantisce ai clienti uno sconto del 50% per i primi 3 mesi di attivazione della tariffa. Tra le caratteristiche principali ci sono:

  • un prezzo fisso per un periodo di 12 mesi;
  • energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili, uno dei tratti distintivi di Iberdrola;
  • la possibilità di ricevere la bolletta digitale e di attivare la domiciliazione delle bollette;
  • un costo della luce pari a 0,06500 €/kWh;
  • un ulteriore sconto del 20% nella fascia oraria dedicata alla promozione, che corrisponde alle fasce F1 e F23.

Questa tariffa, ideale per chi trascorre molto tempo in casa indipendentemente dai giorni, può essere cambiata dopo 6 mesi dalla sua attivazione, senza dover pagare costi aggiuntivi.

Scopri EcoTua Web Giorno&Notte

Una promozione simile è disponibile anche per la componente gas, per la quale Iberdrola propone la tariffa ECOCLICK Casa Gas: anche in questo caso il prezzo della materia prima è bloccato per un anno e ha un costo di 0,2600 €/smc e si ha la garanzia di ricevere:

  • energia green al 100%;
  • il prezzo fisso per un periodo di 12 mesi sulla componente gas.

Scopri ECOCLICK Casa Gas

Tariffe luce e gas: quale conviene per la luce a ottobre 2019

Tra le tariffe che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo nel mese di ottobre per la componente luce ci sono:

  • Illumia Luce Super Web Autunno, una tariffa monoraria al prezzo fisso di 0.03700 €/kWh. La promozione offre ai nuovi clienti uno sconto speciale di 100 kWh e la possibilità di risparmiare sul bollettino tramite RID. La tariffa, al costo di circa 45 euro al mese, garantisce un risparmio annuale di 90 euro. Il costo totale sull’anno è di quasi 540 euro;

Scopri LUCE SUPER WEB AUTUNNO

  • Energia Prezzo Fisso 12 mesi di Wekiwi, che permette di risparmiare circa 96 euro sull’anno rispetto alla tariffa prevista dal Mercato Tutelato. Questa offerta, disponibile per il mese di ottobre 2019, ha un costo mensile di 45,18 euro, una tariffa bloccata per un anno con un costo dell’energia pari a 0.03799 €/kWh. Tra i vantaggi extra proposti dal gestore ci sono la carica mensile, con la quale si può scegliere l’importo da pagare in bolletta, che verrà poi aggiustato tramite conguaglio sui consumi reali, un buono shopping del valore di 40 euro nel caso in cui si attivasse sia l’offerta luce sia quella gas, energia rinnovabile inclusa nel prezzo, uno sconto del 10% sui prodotti e-shop e uno per l’utilizzo dell’area personale di wekiwi.it, una riduzione ulteriore dei costi se i consumi sono ancora inferiori rispetto a quelli stimati.

Scopri ENERGIA PREZZO FISSO 12 MESI

Altre due offerte da prendere in considerazione per il loro basso costo sono:

  • E.ON LuceBlu, che ha zero costi di attivazione, è caratterizzata da sconti sulla bolletta nel caso in cui si attivi quella digitale e la domiciliazione su conto corrente, disponibile al costo mensile di 46,80 euro;

Scopri E.ON LuceBlu

  • Energia 3.0 light Monoraria dell’operatore Engie, che prevede una tariffa monoraria a un prezzo bloccato di 24 mesi, al costo di 46,99 euro al mese. Tra i principali benefici previsti da questa offerta se si attiva assieme a una fornitura sul gas, c’è un buono Amazon del valore di 50 euro.

Scopri energia 3.0 light Monoraria

Tariffe luce e gas: quale conviene per il gas a ottobre 2019

Ecco quali sono, invece, le migliori soluzioni contrattuali sulla componente gas per risparmiare sulla bolletta nel mese di ottobre:

  • la prima è una tariffa dell’operatore E.ON, ValoreMercato Gas, un’offerta con la quale il costo della componente materia prima gas è lo stesso del prezzo all’ingrosso, ovvero quello pagato dal fornitore, senza variazioni al rialzo. L’attivazione della fornitura non prevede costi e ha un prezzo mensile di circa 74 euro. Considerato che con il servizio di tutela si spendono più o meno 1.023 euro, con questa offerta si risparmiano 140 euro all’anno. Tra i principali vantaggi ci sono l’adesione a MyE.volution, un programma fedeltà che prevede tanti concorsi online e premi, e l’opzione E.ON Porta un Amico, attraverso la quale chi riesce a far sottoscrivere il contratto a un’altra persona riceve fino a 480 euro di bonus in bolletta e 30 euro per ogni amico che attiverà l’offerta;

Scopri ValoreMercato Gas

  • la seconda miglior tariffa sull’attivazione di una fornitura di gas è Prezzo Netto Special Web Casa Gas, del fornitore HERAComm, con la quale si ha un prezzo fisso del gas a 0,1692 €/smc, un costo mensile pari a poco più di 78 euro, un bonus di benvenuto di 30 euro, che diventano 60 se si sceglie di attivare anche un contratto sulla luce. Dal confronto con la tariffa del Mercato Tutelato, si risparmiano in un anno circa 85 euro;

Scopri Prezzo Netto Special Web Casa

  • la terza proposta a un prezzo molto competitivo è quella di Wekiwi, con la tariffa gas Prezzo Fisso Gas 12 mesi. Come si può intuire dal nome stesso, con questa tipologia di fornitura si ha un prezzo fisso del gas per un anno intero: la materia prima costa 0,1799 €/smc. Come tutte le proposte di Wekiwi, si ha diritto al meccanismo della carica mensile. Per quanto riguarda i costi, al mese si paga poco più di 80 euro, con un risparmio annuale stimato di quasi 54 euro rispetto alla Maggior Tutela. Tra i benefici aggiuntivi è previsto un buono shopping di 40 euro o un buono spesa di 30 euro se si sceglie di attivare sia la componente gas sia quella luce. È incluso anche uno sconto online da utilizzare su wekiwi.it e uno del 10% valido sui prodotti e-shop.

Scopri Gas Prezzo Fisso 12 mesi

Migliori offerte luce e gas: come orientarsi nella scelta

Nel caso di ulteriori dubbi e qualora si volesse esplorare con maggiore dettaglio le altre offerte luce e gas disponibili attualmente sul mercato, si può effettuare una comparazione su SosTariffe.it e valutare la migliore offerta in base alle proprie esigenze specifiche. Una delle più grandi conseguenze della liberalizzazione del mercato dell’energia è quella di aver dato via a un circolo virtuoso nel quale la libera concorrenza fra i vari fornitori genera prezzi di mercato molto competitivi.

I consumatori hanno libertà di scegliere, in autonomia, la fornitura che preferiscono e passare da un vecchio a un nuovo fornitore senza che possa esserci impedimento o ostruzionismo da parte del primo. Inoltre, è bene ricordare che il passaggio dal Mercato Tutelato al mercato libero non comporta spese o oneri accessori da parte dei clienti: l’unica cosa alla quale bisogna pensare è quella di effettuare una valutazione adeguata della nuova fornitura facendo una stima dei propri consumi e tenendo in considerazione il proprio budget.

Commenti Facebook: