Mediaset Premium via satellite

Se ci sono problemi di ricezione per il segnale digitale terrestre è possibile seguire i programmi di Mediaset Premium via satellite: la soluzione Tivùsat, infatti, permette di colmare questa lacuna grazie all’installazione di una parabola. Non è però finita qui: la piattaforma di Piersilvio Berlusconi, infatti, sta lavorando per introdurre nuovi canali sul satellite per rendere ancora più dura la concorrenza nei confronti della “rivale” Sky.

Anche via satellite si possono seguire i programmi Mediaset Premium

Prima di aderire al digitale terrestre è consigliabile fare una verifica per capire se il segnale arriva senza difficoltà, ma se dovessero esserci problemi di ricezione niente è perduto: in questi casi, infatti, è possibile ricorrere alla piattaforma Tivùsat che consente di seguire Mediaset Premium via satellite.

La piattaforma Tivùsat

Si tratta di un servizio che consente di replicare in versione integrale, ovvero senza oscuramento per nessun programma, l’offerta della TV generalista che comprende Raiuno, Raidue, Raitre, Canale Cinque, Italia Uno, Retequattro e La7, oltre ai nuovi canali nazionali che sono visibili sul digitale terrestre in modo gratuito senza sottoscrivere abbonamenti. La scelta è particolarmente varia visto che comprende canali dedicati all’informazione, all’intrattenimento, al cinema, allo sport e all’home shopping, ma non manca nemmeno la possibilità di seguire alcune emittenti locali e stazioni radio visibili anche sul satellite.

In questo caso è necessario dotarsi di un decoder TS 9000TV, che consente di accedere via satellite al segnale digitale terrestre, e una parabola, mentre per garantirsi la possibilità di seguire i contenuti di Mediaset Premium ci si dovrà dotare di una tessera e di un abbonamento comprendente i canali più adatti ai propri gusti ed esigenze.

Attraverso il tasto “Menu” del telecomando si accede anche alla procedura di sintonizzazione che è davvero molto semplice: per effettuarla basta seguire le indicazioni sul libretto e a video. Nell’arco di pochi minuti sarà quindi possibile iniziare la propria esperienza di visione senza la necessità di compiere alcuna operazione in caso di arrivo di nuovi canali: il decoder, infatti, li visualizzerà in modo automatico.

Per gli utenti che sono già in possesso di un impianto di ricezione satellitare, avendo la parabola già orientata  su 13°est Hot Bird di Eutelsat, occorrerà solo acquistare un decoder Tivùsat visto che la smart card è già in dotazione.

Confronta e attiva i pacchetti Sky

Mediaset Premium pronta a sbarcare sul satellite

Le novità per gli abbonati alla piattaforma di Piersilvio Berlusconi non sono comunque finite qui visto che nei prossimi mesi l’offerta Mediaset Premium punta a essere ancora più ricca: a inizio 2016, infatti, la TV di Cologno Monzese dovrebbe completare la propria proposta di contenuti multipiattaforma con un’offerta sul satellite. Le indiscrezioni fanno pensare all’introduzione di un nuovo decoder, in grado di ricevere digitale terrestre, banda larga e satellite, che dovrebbe essere lanciato sul mercato proprio con l’inizio del nuovo anno.

Se le tempistiche venissero confermate a febbraio – marzo 2016 dovrebbe arrivare un’offerta pay sul satellite in grado di sfruttare anche su un’altra piattaforma l’ampio portafoglio di diritti acquisiti da Premium in esclusiva, a partire da quelli per la Champions League che sono considerati il vero fiore all’occhiello per la prossima stagione TV. Recentemente, infatti, Piersilvio Berlusconi ha ribadito la volontà di essere presenti su tutte le piattaforme in modo tale da riuscire ad accontentare un pubblico ancora più ampio e soddisfare le esigenze di chi è sempre alla ricerca di qualcosa di innovativo.

Pur essendo un momento difficile per il nostro Paese in casa Mediaset ritengono che ci sia la possibilità di sfidarsi per due operatori importanti nell’ambito pay TV: esclusa quindi ogni possibilità di fusione con Sky, di cui si è parlato più volte negli ultimi mesi, con l’obiettivo di superare i due milioni di abbonati (attualmente sono 1,7 milioni gli utenti Premium) entro la fine del 2015.

Anche chi vive in una zona con difficoltà a recepire il segnale per il digitale terrestre potrà quindi seguire i programmi Mediaset Premium via satellite senza grandi difficoltà in attesa che arrivino i nuovi canali a inizio 2016.

Vai ai pacchetti Mediaset Premium

Commenti Facebook: