Mediaset Premium perde il calcio, ma ci sono anche altre novità

Si abbassano in modo sensibile i prezzi per gli abbonamenti a Mediaset Premium sottoscritti entro il 30 giugno, in seguito all’accordo con Sky che porterà 9 canali a essere presenti anche nell’offerta della tv satellitare, che a sua volta elaborerà un’offerta per il digitale terrestre. Un ottimo modo per godersi a un prezzo molto basso gli ultimi atti di Serie A e Champions League.

Mediaset Premium perde il calcio, ma ci sono anche altre novità

Un accordo che cambia il mercato

Nel mondo della televisione, da qualche giorno non si fa altro che parlare del clamoroso accordo tra Mediaset e Sky, che promette di rivoluzionare il panorama della pay tv in Italia, anche per contrastare l’avvento di giganti sempre più ingombranti come Amazon Prime e Netflix. Un accordo che da una parte sancisce il passaggio di nove canali Mediaset nell’offerta di Sky, e dall’altra vedrà la realizzazione di un’offerta Sky per il digitale terrestre sulle frequenze messe a disposizione proprio da Mediaset.

Sullo sfondo c’è però la fondamentale battaglia dei diritti tv per il calcio; l’accordo tra le due potenze significherà probabilmente anche una strategia congiunta per assicurarsi quelli della Serie A, ma intanto è un fatto che Mediaset Premium ha perso la battaglia per la Champions League e l’Europa League. Anche per questo ci sono stati importanti cambiamenti nell’offerta per i clienti, con prezzi decisamente al ribasso.
Scopri Cinema e Serie TV+Serie A+Champions League »

Come cambiano i prezzi di Mediaset Premium

Mediaset Premium, con i cambiamenti in vista dopo la perdita del calcio, ora propone una gamma di pacchetti a un prezzo molto più basso del normale, interessanti per chi si vuole godere il finale del campionato o le ultime fasi della Champions League: di fatto, 9,90 euro per tutto per i primi due mesi (poi 19,90 euro), sia per il solo Cinema & Serie TV (di norma a 20 euro) che per Cinema & Serie TV + Serie A & Sport (ancora per quest’anno, di norma a 29 euro) e per Cinema & Serie TV + Serie A & Sport e la UEFA Champions League 2017-2018 (di norma a 36 euro).

Prezzi davvero bassi, validi per chi si abbonerà al servizio entro il 30 giugno del 2018, dopodiché le cose cambieranno in modo radicale per la convergenza tra i due giganti della pay tv italiana. Tra i costi c’è anche da ricordare il corrispettivo una tantum di 39 euro e la possibilità di aggiungere opzioni come Premium Play Mobilità, per accedere ai contenuti di Mediaset Premium anche dai propri dispositivi come smartphone e tablet, a 3 euro. Invece sono sempre inclusi Premium Play on demand per accedere quando si vuole alla libreria di contenuti messi a disposizione da Mediaset e l’alta definizione.

Commenti Facebook: