Matrimonio a prima vista Sky: come seguire l’edizione italiana

E’ prevista stasera, giovedì 19 maggio, la prima puntata di “Matrimonio a prima vista” su Sky, il programma in cui ogni settimana tre coppie si sposano al buio senza essersi mai conosciute prima e provano a convivere per cinque settimane. Ai casting si sono presentate oltre settecento persone. Vediamo quindi come seguire l’edizione italiana composta da 9 puntate da 50 minuti.

Dal 19 maggio "Matrimonio a prima vista Italia" su Sky Uno

Parte stasera “Matrimonio a prima vista” su Sky, il docu – reality in cui in ogni puntata tre coppie accetteranno di sposarsi senza essersi mai conosciute prima e di convivere per cinque settimane. Solo al termine di questo periodo le persone che hanno accettato di prendere parte a questo “esperimento sociale” decideranno se continuare a restare legati oppure optare per il divorzio. Per seguire l’edizione italiana basterà sintonizzarsi ogni giovedì su Sky Uno a partire dalle 21.10.

“Matrimonio a prima vista” è uno dei contenuti compresi all’interno del pacchetto base Sky TV. In questo periodo chi aderisce alle offerte Sky ha la possibilità di usufruire di sconti fino al 6 gennaio 2017 per diverse combinazioni di pacchetti e avere Euro 2016 incluso. Per maggiori informazioni sui costi puoi premere il pulsante verde qui sotto:

Vai ai pacchetti Sky

“Matrimonio a prima vista”- Cosa vedremo

Nelle puntate che comporranno l’edizione italiana a essere protagoniste saranno tre coppie formate da un gruppo di esperti composto dal sociologo Mario Abis, la sessuologa Nadia Loffrei e lo psicoterapeuta Gerry Grassi. I tre hanno studiato con particolare attenzione i profili delle oltre settecento persone che si sono presentate per partecipare al programma. Per la prima volta gli abbinamenti sono stati fatti in modo rigorosamente scientifico e non sulla base di interessi comuni o attrazione fisica come accade spesso nella vita di tutti i giorni.

I concorrenti che prenderanno parte a questo particolare “esperimento” vivranno come marito e moglie per cinque settimane e, dopo essersi sposati, saranno alle prese con la convivenza. Una fase tutt’altro che semplice da superare, che spesso mette a dura prova anche i legami più solidi. I primi momenti difficili arriveranno nel momento quando la produzione invierà loro la partecipazione alle nozze. Successivamente i due futuri coniugi dovranno rivelare alle rispettive famiglie il passo che stanno per compiere e inevitabilmente questo per molti sarà motivo di scontro.

Solo al termine di questo periodo i coniugi decideranno se restare sposati oppure divorziare. Sarà quindi un’occasione molto particolare per capire se un rapporto sentimentale può nascere sulla base di presunte caratteristiche comuni e se è destinato a durare.

“Matrimonio a prima vista” – Le origini del programma

“Matrimonio a prima vista” nasce dal format americano “Married at the First Sight”. Sono previste otto puntate della durata di cinquanta minuti ciascuna, a cui si deve aggiungere un ulteriore appuntamento in cui il pubblico potrà seguire il dietro le quinte della convivenza. In ogni episodio saranno protagoniste tre coppie, per un totale di 24 nozze celebrate al buio. La versione italiana è prodotta da NonPanic, realizzata da Novella Tei, Giona Peduzzi e Francesco Foppoli, con la regia di Alessandro Tresa.

“Matrimonio a prima vista” – Come seguirlo in streaming

Il programma sarà visibile anche ai non abbonati alla piattaforma satellitare attraverso Sky Online, la TV streaming di Murdoch pensata per chi non vuole o non può installare la parabola e preferisce non sottostare ai vincoli tipici di un contratto come il rinnovo automatico o la necessità di comunicare la disdetta.

“Matrimonio  a prima vista Italia” è compreso nel ticket Intrattenimento di Sky Online al costo di 9.99 euro per un mese di visione (i primi 30 giorni sono gratuiti). Segui il link qui sotto per conoscere tutte le opzioni disponibili:

Vai alle offerte Sky Online

“Matrimonio a prima vista” su Sky è destinato quindi a coinvolgere il pubblico televisivo, sempre alla ricerca di contenuti particolari  e fuori dall’usuale. Adesso sapete bene come seguire l’edizione italiana, ma ricordiamo che è possibile anche commentare in tempo reale attraverso i social network utilizzando l’hashtag #matrimonioaprimavista.

Commenti Facebook: