Masterchef 5, Antonino Cannavacciuolo nuovo giudice

A poche ore dalla fine della messa in onda di “Masterchef”, che ha registrato ascolti record, si pensa già alla quinta edizione, che sarà trasmessa nella nuova stagione tv dove è prevista una novità importante: Antonino Cannavacciuolo sarà uno dei giudici che affiancherà gli ormai “storici” Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich. Lo chef, conduttore della versione italiana di “Cucine da incubo”, era già stato ospite in una puntata dell’edizione appena conclusa.

Antonino Cannavacciuolo nuovo giudice nella quinta edizione di "Masterchef"

 

E’ stato un successo addirittura al di sopra delle aspettative quello registrato dalla quarta edizione di “Masterchef”, la cui finale è stata trasmessa ieri sera con ottimo riscontro da parte del pubblico nonostante l’anticipazione di “Striscia la notizia” sul vincitore.

Per questo gli autori hanno deciso di regalare una sorpresa particolare ai tanti fedelissimi del cooking show: nella prossima edizione, che sarà registrata probabilmente in estate, infatti, è previsto l’arrivo tra i giudici di Antonino Cannavacciuolo, lo chef  campano che il pubblico televisivo ha iniziato a conoscere alla conduzione della versione italiana di “Cucine da incubo”, in onda su Fox Life.

I telespettatori non dovranno comunque salutare nessuno dei tre giudici che sono stati finora una presenza fissa nel programma visto che Cannavacciuolo si affiancherà a loro nelle nuove puntate dando quindi ulteriore filo da torcere ai concorrenti della quinta edizione.

Chi è Antonino Cannavacciuolo

Il nuovo giudice di “Masterchef” compirà quarant’anni il prossimo 15 aprile, ma vanta ormai una lunga esperienza tra i fornelli. Lo chef campano ha acquisito l’Attestato di Cucina alla Scuola Alberghiera nel 1994  e da lì ha iniziato a lavorare all’interno di grandi cucine francesi fino al 1999 quando ha assunto la gestione del ristorante Hotel Villa Crespi ad Orta San Giulio, dove ricopre il ruolo di chef patron. Nel 2003, Cannavacciuolo ha ricevuto la prima Stelle Michelin, bissata tre anni dopo.

“Masterchef”, che è ormai una presenza fissa all’interno del palinsesto di Sky, ripete così l’esperienza di un altro programma di successo della tv satellitare come “X Factor” che aveva già visto il passaggio da tre a quattro giudici, anche se in quel caso il cambiamento era avvenuto un anno prima, poco prima della quarta edizione.

L’arrivo di Cannavacciuolo a “Masterchef” in affiancamento agli altri tre giudici smentisce però un’altra indiscrezione lanciata nei giorni scorsi da “Striscia la notizia”: il tg satirico, infatti, aveva parlato di un’esclusione di Cracco a favore dello chef napoletano e non di un allargamento del numero dei giudici come invece accadrà.

Vai ai pacchetti Sky

Commenti Facebook: