Malware a quota 2 milioni per cellulari e altri dispositivi mobili

Le minacce per la sicurezza hanno raggiungo quota 2 milioni, riferisce Trend Micro Incorporated. Nel 2014, i dispositivi mobili diventeranno il vettore di punta per gli attacchi dei cyber criminali, con un numero di malware sferrati contro i device equipaggiati con Android destinato a superare i 3 milioni

In aumento i rischi per la sicurezza in ambito mobile
Trend Micro Incorporated ha scovato il malware numero 2.000.000

 

Sono 2 milioni le applicazioni maligne per dispositivi mobili, informa un comunicato stampa di Trend Micro Incorporated, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni e software per la sicurezza e la protezione. Con l’avvento degli smartphone, i malware, da semplici messaggi pop-up, si sono evoluti in backdoor, ladri di dati, rootkit e sfruttatori di servizi a pagamento che consumo il credito, evidenzia Trend Micro Incorporated.

Confronta offerte Internet mobile

Una backdoor è una porta di servizio, di solito piazzata nel retro di un locale, per esempio. In ambito informatico, con il termine backdoor si intende appunto una porta di servizio che permette di superare in parte o in tutto le procedure di sicurezza attivate. Un rootkit è un software sviluppato per ottenere il controllo su un sistema senza necessità di autorizzazione da parte di un utente o di un amministratore.

Nell’ultimo anno, il trend dei malware e delle applicazioni maligne per dispositivi mobili ha avuto un tasso di crescita incredibile, prosegue Trend Micro Incorporated. Negli ultimi sei mesi, lo stesso è addirittura raddoppiato. Nel settembre 2013, infatti, i rischi in ambito mobile avevano raggiunto quota 1 milioneLe minacce continuano a crescere sia per intensità sia per sofisticazione, ha dichiarato Eva Chen, CEO e cofondatore di Trend Micro Incorporated, in occasione della presentazione delle nuove soluzioni per la sicurezza delle piattaforme mobili durante il Mobile World Congress 2014 di Barcellona, Spagna.

Confronta offerte Telefonia mobile

Nel 2014, i dispositivi mobili diventeranno il vettore di punta per gli attacchi dei cyber criminali, con un numero di malware sferrati contro i device equipaggiati con Android destinato a superare i 3 milioni, ha aggiunto Chen. A rischio sono anche i dati sensibili di dipendenti e aziende che ricorrono ad applicazioni cloud-based e a policy BYOD, ha evidenziato il CEO di Trend Micro Incorporated.

Sono tre le nuove soluzioni svelate da Trend Micro Incorporated in occasione del MWC 2014:

  • Safe Mobile WorkForce: permette un accesso sicuro da mobile ai dati corporate attraverso una user experience migliorata e consente di consultare i dati sul dispositivo personale attraverso il delivery da un sistema operativo in remoto
  • Trend Micro Mobile Security: è una piattaforma di sicurezza che protegge i dati degli utenti e la privacy sui dispositivi Android, iOS e Amazon Kindle; la soluzione permette una sicurezza di primo livello per la navigazione web, la gestione della privacy in Facebook, la protezione delle minacce e in caso di perdita del dispositivo, backup dei dati e parental control
  • Mobile App Reputation: è la prima app al mondo che identifica i malware, verifica la reputazione delle applicazioni e protegge dalle minacce durante i download; la soluzione identifica e blocca milioni di app pericolose, dalle più svariate fonti online; una tecnologia che ha avuto un ruolo fondamentale nello scovare e contrastare i danni delle applicazioni maligne all’interno dell’online store di BlackBerry, il BlackBerry World

Commenti Facebook: