Londra abbraccia l’energia solare

Dopo il grande successo del fotovoltaico in Inghilterra, anche la città simbolo del Regno Unito si appresta alla definitiva conversione energetica. Un momento decisivo questo per l’intera metropoli, così hanno detto le autorità preposte, un passo verso l’energia solare che significa meno inquinamento e una conversione vera e propria al rinnovabile.

Anche a Londra è tempo di fotovoltaico

Incalzato dai Verdi, Boris Johnson, sindaco di Londram ha dovuto ormai acconsentire alle proposte della leader, la baronessa Jenny Jones del partito green, che non si è tirata indietro nell’esprimere come Londra possieda il numero minore di impianti solari istallati di tutto il Regno Unito orientale con solo una famiglia su 260 ad averne istallati presso la propria abitazione, in confronto ad un impianto su 32 del sud-ovest dell’Inghilterra.

“Le imprese e le comunità di Londra dovrebbero poter disporre di maggiori aiuti per installare moduli solari sui tetti della capitale”, si legge in un nuovo rapporto del partito dei Verdi discusso in questi giorni. Del resto a Londra il sole non manca, e il potenziale dell’energia verde è assai evidente; il cambio climatico è stato sentito parecchio da quelle parti e sembra proprio sia giunto il momento della svolta.

“Quello che i londinesi meritano è un sostenitore entusiasta nei confronti dell’energia solare, una fonte di energia pulita che taglierà non solo le nostre bollette e le emissioni di carbonio, ma aiuterà a limitare le interruzioni delle forniture di energia”, ha poi infine sottolineato la Jones con la speranza di aver convinto un po’ tutta l’opinione pubblica.

Confronta Offerte Energia »

Commenti Facebook: