Linkem raggiungerà il 90% della popolazione italiana?

Secondo quanto affermato da Peter Cohen, inventore della Omnitel, Linkem sarà in grado di raggiungere il 90% della popolazione italiana entro il 2016. Il proprietario della Cowen Group ha deciso di investire in Linkem più di 200 milioni di euro, scommettendo su un business che – si legge nelle dichiarazioni dell’imprenditore – vivrà un florido periodo di crescita nel breve termine.

In particolare, Cohen ha affermato di voler “scommettere sull’Italia”, poiché “conosco bene il suo mercato, che frequento da 30 anni”. Un mercato definito quale uno dei pochi al mondo senza la rete via cavo coassiale, “e quindi dotata di una sola rete fissa, quella di Telecom Italia (ad eccezione delle poche città raggiunte da Fastweb)”.

Di qui, prosegue il manager, la decisione di competere con la normale rete fissa ADSL, valutato che “l’ADSL in molte zone d’Italia è lenta. In altre è ancora assente. I canoni per Internet e il telefono a casa sono troppo cari per circa il 40% della popolazione, cioè in quelle zone non raggiunte dalla rete diretta degli operatori alternativi a Telecom (…)Potremo quindi offrire servizi più economici e più veloci dell’ADSL”.

Scopri le offerte internet senza fili

Prossimo obiettivo di Linkem sul breve termine sarà quello di proseguire nel progetto di espansione della propria rete su tutto il territorio nazionale, fornendo così i propri servizi internet veloce e senza fili grazie a infrastrutture di proprietà.

Commenti Facebook: