Le zone di copertura dell’ADSL e HDSL coincidono?

No, le linee HDSL (High data rate Digital Subscriber Line) hanno una copertura geografica più ampia rispetto a quella delle linee internet ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line). HDSL è una tecnologia sviluppata e introdotta sul mercato circa 30 anni fa allo scopo di implementare la velocità di trasmissione nelle connessioni Internet su doppino telefonino (coppia di fili di rame).

A differenza della tecnologia ADSL, caratterizzata da una larghezza di banda asimmetrica in download e in upload, le linee HDSL offrono velocità di ricezione e di invio simmetriche. Un’altra differenza sostanziale consiste nel fatto che la tecnologia HDSL viaggia su doppino dedicato, ovvero ciascuna utenza beneficia di una singola linea. La tecnologia ADSL, invece, sfrutta un sistema di multiplexing (multiplazione) deputato a condividere la capacità disponibile di banda larga tra più linee di trasmissione. Più utenti, quindi, condividono la medesima disponibilità di banda larga veicolata attraverso il doppino ADSL. Per questo motivo, la velocità minima garantita nei contratti HDSL è di solito molto più in linea con il picco teorico rispetto a quella pubblicizzata nelle offerte ADSL. Non solo. La tecnologia HDSL garantisce prestazioni superiori in relazione ai tempi di latenza e fornisce servizi di connettività più stabili. Altri benefici portati in dote agli utenti dalla tecnologia HDSL riguardano la minore frequenza di guasti e tempi di ripristino più rapidi. Le caratteristiche proprie della tecnologia HDSL la rendono a oggi la migliore alternativa alla fibra ottica.

Commenti Facebook: