Le sottoscrizioni di servizi di telefonia mobile hanno superato i 7 miliardi

Sono 7,1 miliardi le sottoscrizioni di servizi di telefonia mobile a livello mondiale, stando ai più recenti dati forniti da TeleGeography in seno al GlobalComms Database. Entro la fine del 2015, il numero delle linee mobili in servizio supererà quello della popolazione globale. Tranne che negli USA e in Canada, una grossa fetta delle sottoscrizioni riguarda servizi 2G.

Telefonia Mobile: oltre 7 miliardi di sottoscrizioni a livello mondiale
I dati e le previsioni di TeleGeography

Le sottoscrizioni di servizi di telefonia mobile hanno superato i 7 miliardi ed entro la fine del 2015 il numero delle linee mobili in servizio sarà superiore a quello della popolazione mondiale. Le cifre e le previsioni in oggetto sono firmate TeleGeography, divisione della società di ricerca e di analisi di mercato PriMetrica, specializzata in telecomunicazioni.

Nell’area Asia Pacifico si contano ben 3,7 miliardi di sottoscrizioni di servizi di telefonia mobile, ma il mercato è lungi dalla saturazione, evidenzia TeleGeography. Se non altro perché, nei Paesi asiatici e in quelli bagnati dall’Oceano Pacifico, sono oltre 270 milioni le persone che ancora non dispongono di un telefono cellulare.

In Cina e in India si contano 2,3 miliardi di sottoscrizioni. Il 90% delle sottoscrizioni rilevate in India, tuttavia, è da ascrivere a servizi di telefonia mobile forniti attraverso la tecnologia cosiddetta 2G, mentre in Cina si registra una robusta espansione della tecnologia LTE (Long Term Evolution), con 162 milioni di sottoscrizioni di servizi cosiddetti 4G.

Confronta tariffe di Telefonia Mobile

Il 2G è la tecnologia dominante anche in Africa, ove la penetrazione di servizi di telefonia mobile si attesta su una percentuale dell’81%, ben inferiore a quella registrata nelle altre aree, aggiunge TeleGeography. In Africa, peraltro, sebbene il 3G stia guadagnando terreno, si riscontra la pressoché totale assenza di servizi forniti su reti cellulari 4G LTE.

La penetrazione di servizi di telefonia mobile più elevata si registra in Europa (138%), ove tuttavia è piuttosto marcata la saturazione del mercato e si fanno ancora i conti con una situazione macroeconomica difficile.

Il 61% delle sottoscrizioni rilevate in Europa Orientale è ancora da ascrivere alla tecnologia 2G, mentre la metà delle sottoscrizioni registrate in Europa Occidentale è da riferirsi alla tecnologia 3G. In Europa Occidentale, inoltre, le reti cellulari 4G LTE occupano una quota di mercato pari al 17%.

Gli USA si confermano al primo posto in termini di adozione della tecnologia 4G LTE. Negli Stati Uniti d’America e in Canada, inoltre, sono sempre meno le sottoscrizioni di servizi di telefonia mobile da ascrivere alla tecnologia 2G.

Commenti Facebook: