Le novità RC Auto e Moto del 2022

Il 2022 sarà un anno pieno di novità per automobilisti e motociclisti ed anche per il settore delle polizze RC Auto e Moto potrebbero arrivare diversi nuovi elementi in grado di modificare, in positivo o in negativo, gli equilibri. Il settore assicurativo continua ad essere influenzato dagli effetti della pandemia. Dopo un 2020 caratterizzato da un netto calo della circolazione e dei sinistri, nel corso del 2021 i veicoli privati sono tornati ad essere un riferimento per i trasporti (anche in considerazione dei rischi di contagio legati al trasporto pubblico). Per automobilisti e motociclisti diventa fondamentale sfruttare tutte le opportunità a disposizione per risparmiare sulle polizze RC Auto e RC Moto. Ecco i dettagli:

Le novità RC Auto e Moto del 2022

Il settore delle assicurazioni auto e moto si appresta ad iniziare un nuovo anno con diverse incertezze per gli utenti. Diverse stime, infatti, anticipano un incremento medio dei premi delle polizze RC Auto e RC Moto nel corso del 2022. L’intero settore assicurativo e, in particolare, il ramo dedicato alle polizze per auto, moto e altre tipologie di mezzi ha vissuto una vera e propria rivoluzione con la pandemia.

I dati del 2020 diffusi da IVASS, infatti, confermano un calo del 30% degli incidenti stradali (per via delle restrizioni agli spostamenti). Per le compagnie assicurative, l’intero ramo ha, quindi fatto registrare un utile record (+134% rispetto al 2019). Cresce anche il risultato tecnico netto per polizza che risulta pari a 39 euro, più del doppio di quanto registrato nel corso del 2019. Anche i dati del 2021, per via delle limitazioni agli spostamenti di inizio anno, potrebbero confermare questo trend.

Per il 2022, invece, con una forte crescita degli spostamenti su veicoli privati (dovuta anche alle incertezze dei trasporti pubblici ed ai rischi di contagio legati alla nuova ondata della pandemia) c’è la possibilità di assistere ad un incremento medio dei premi per le polizze RC Auto e Moto e per le varie garanzie accessorie, sempre più importanti per ottenere le giuste tutele contro i rischi stradali.

L’aumento dell’utilizzo dei veicoli privati è confermato da varie fonti. Secondo le rilevazioni di Waze, ad esempio, la percorrenza degli italiani è stata superiore, in media, al 40% di quanto fatto registrare a febbraio 2020, ultimo dato pre-pandemia. Il dato certifica, quindi, un trend oramai consolidato che porta ad un maggiore utilizzo delle auto e delle moto private. Con la crescita degli spostamenti aumenteranno anche i rischi di sinistri e, quindi, i premi medi delle polizze RC.

Il quadro normativo legato alle polizze RC Auto e RC Moto, invece, non prevede sostanziali modifiche nel corso del 2022. I possibili rialzi previsti nelle quotazioni delle polizze sono, infatti, collegati a precisi trend del mercato assicurativo e non certo a modifiche di natura normativa o fiscale a svantaggio dei consumatori finali. L’aumento dei prezzi, però, potrà essere bilanciato.

Per poter evitare i possibili rincari, in ogni caso, le opportunità per automobilisti e motociclisti non mancano di certo. Ad esempio, c’è la possibilità di sfruttare la RC Familiare, un’opzione per accedere a polizze più vantaggiose che risulta essere ancora poco diffusa. Per massimizzare il risparmio, in ogni caso, è prioritario affidarsi alla comparazione dei preventivi, in modo da scegliere le polizze più vantaggiose. Ecco come fare.

Come risparmiare su RC Auto e RC Moto nel 2022

La strada per il risparmio sulle polizze auto e moto continua a passare per il confronto online dei preventivi delle varie compagnie assicurative presenti sul mercato italiano. Le opzioni a disposizione di automobilisti e motociclisti sono davvero numerose e, sfruttando i canali “tradizionali”, c’è il serio rischio di dover fare i conti con polizze caratterizzate da costi molto elevati. La crescita dell’utilizzo dei veicoli privati (e quindi dei rischi di sinistro) può rappresentare un fattore determinate in tal senso. Per ridurre le spese diventa fondamentale valutare con molta attenzione tutte le opzioni a propria disposizione.

Per ridurre al minimo il premio della polizza auto o della polizza moto è, quindi, necessario affidarsi al confronto dei preventivi. Tale confronto può avvenire, in modo gratuito e senza alcun impegno da parte dell’utente, consultando il comparatore di SOStariffe.it per assicurazioni auto e moto, disponibile cliccando sul link qui di sotto oppure scaricando l’App di SOStariffe.it su smartphone e tablet Android, iPhone ed iPad. L’utente può inserire i propri dati assicurativi per calcolare, in pochi istanti, decine di preventivi con le migliori compagnie assicurative attive in Italia.

In questo modo, si avrà accesso ad una panoramica completa delle opzioni a propria disposizione e si potrà ottenere un risparmio significativo sulle polizze auto e moto, considerando sia la copertura RC che le varie garanzie accessorie utili per completare la copertura della propria assicurazione. Per accedere al confronto online è sufficiente, quindi, cliccare sul link qui di sotto. La comparazione dei preventivi è disponibile per assicurazioni auto, moto, ciclomotore e autocarro.

Confronta i preventivi e risparmia sull’assicurazione »

Il confronto dei preventivi è semplicissimo, gratuito ed alla portata di tutti. Per qualsiasi necessità, inoltre, gli utenti possono contattare il servizio di assistenza gratuita di SOStariffe.it chiamando al numero 800 999 565. Tale servizio è utile sia per richiedere chiarimenti sul confronto online o su di una singola polizza che per ottenere assistenza in merito all’effettiva sottoscrizione di una nuova assicurazione.

Per effettuare il confronto online dei preventivi ed individuare le assicurazioni auto e moto più convenienti del 2022 è necessario inserire pochi dati. Tali dati sono quelli che qualsiasi compagnia assicurativa richiede ad un suo cliente in fase di calcolo di un preventivo. I dati da fornire sono:

  • i dati del veicolo; se il veicolo non è ancora stato acquistato (o se non ne si conosce la targa) è possibile fornire alcuni dati aggiuntivi come marca, modello, data immatricolazione etc. per poter calcolare con precisione il preventivo dell’assicurazione
  • i dati assicurativi (data di decorrenza della polizza, classe CU di assegnazione, eventuali sinistri con colpa o paritari presenti nell’attestato di rischio etc.)
  • i dati del proprietario del veicolo e, se diverso, del contraente della polizza

Sulla base di questi dati, il sistema fornirà all’utente tutte le informazioni utili per individuare l’assicurazione migliore. Il sistema di confronto dei preventivi, in base alla richiesta dell’utente, può concentrarsi esclusivamente sulla copertura RC Auto o RC Moto oppure può essere esteso alle garanzie accessorie, anche in base al tipo di contratto che si desidera attivare. Per ogni polizza vengono indicate poi tutte le caratteristiche legate ai costi ed alle modalità di attivazione.

Una volta scelta la polizza giusta da attivare, basterà cliccare sul collegamento rapido al sito della compagnia assicurativa che propone tale polizza per completare l’attivazione online. In questo modo, il contraente potrà attivare rapidamente la nuova assicurazione, eliminando i costi aggiuntivi dovuti alla presenza di un intermediario e velocizzando l’intera procedura. La comparazione dei preventivi non comporta alcun costo aggiuntivo a carico dell’utente ed è completamente gratuita.

Ricordiamo che il risparmio legato alla comparazione online dei preventivi dipende da vari fattori. In linea di massima, per gli automobilisti ed i motociclisti che devono fare i conti con premi assicurativi elevati (per via di una classe di merito sfavorevole, per la necessità di attivare varie garanzie accessorie o anche solo per il valore del veicolo da assicurare), i margini di risparmio garantiti dal confronto online sono numerosi. In questo modo, infatti, c’è la possibilità di ridurre le spese assicurative di centinaia di euro all’anno.