Le novità del maxi emendamento per le RC Auto

L’uscita di scena del Governo Italiano è avvenuta in seguito all’approvazione del maxi emendamento il cui contenuto però, a causa della concomitanza di fatti e avvenimenti è passato un po’ inosservato.

Il maxi emendamento prevede delle sostanziali introduzioni normative per quanto concerne il mondo dell’RC Auto e in particolare per tutto il settore relativo ai controlli e alle sanzioni per chi viaggia con contrassegno assicurativo scaduto, o addirittura senza tale contrassegno.

Nel dettaglio i tre commi che vanno ad integrare l’articolo 193 del Codice della strada nel prevedono un potenziamento intensivo di quelli che sono i controlli da effettuare con autovelox, tutor autostradali e videosorveglianza per aree a traffico limitato (ZTL). Tutta questa documentazione fotografica e multimediale consentirà legalmente di poter controllare i dati assicurativi dell’intestatario della norma per poter poi procedere alla sanzione che partirà da 798 euro per arrivare fino alle sanzioni massime che prevedono il pagamento di un massimo di 3194 euro e il sequestro del veicolo.

Il provvedimento non arriva a sorpresa infatti fa riferimento agli ultimi dati forniti dall’Aci a riguardo del crescente numero di autoveicoli (gli ultimi conteggi arrivano a denunciarne più di 3 milioni) in circolazione senza nessuna copertura assicurativa che rappresentano un costante pericolo sulle strade italiane.

Commenti Facebook: