di

Le migliori offerte luce e gas di Gennaio 2022

Gennaio è il mese degli aumenti in bolletta, secondo l'Arera le famiglie tipo che hanno attivo un contratto con il Servizio di Maggior tutela subiranno rincari del 55% sull'elettricità e del 41,8% sul gas. Un vero e proprio salasso, ma non tutto è perduto. Se vuoi risparmiare puoi analizzare le migliori offerte luce e gas del libero mercato per cercare tariffe più convenienti

Le migliori offerte luce e gas di Gennaio 2022

Questo 2022 si apre con i rincari delle bollette di luce e gas, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) ha anche calcolato a quanto ammonteranno i conti annuali per le forniture dei servizi delle famiglie tipo con contratti tutelati. L’authority considera una famiglia tipo quella composta da 3 persone che consumano ogni anno 2.900 kWh di luce e circa 1.410 smc di gas.

Il conteggio della spesa annuale per luce e gas per questo gruppo di conviventi potrebbe superare i 2.383 euro, subirà quindi un aumento complessivo di quasi 944 euro rispetto al 2021. Considerando i dati della spesa familiare tra l’1 Aprile 2021 e il 31 Marzo 2022, l’Arera ha calcolato che la bolletta elettrica sarà del 68% più cara rispetto all’anno precedente (+334 euro in un anno). Contemporaneamente le bollette del gas – per la stessa famiglia – arriveranno a 1.560 euro annui, questo significherà un aumento del 64% rispetto all’anno appena trascorso. In termini assoluti la crescita dei costi per la fornitura gas sarà di 610 euro.

Dal 1° Gennaio infatti sono subentrati gli aumenti per le rimodulazioni dell’Arera, i rincari sono stati del 55% per le bollette elettriche e del 41,8% per quelle del gas e saranno applicati alle fatture di Gennaio, Febbraio e Marzo 2022.

Come ridurre gli aumenti in bolletta

Per poter contenere i rincari l’Arera e il Governo hanno provveduto a mettere in campo una serie di azioni:

  • eliminato gli oneri generali di sistema in bolletta
  • potenziato il bonus elettrico e il bonus gas
  • ridotto l’Iva sul gas al 5% per il trimestre Gennaio-Marzo

Per tutte queste operazioni sono stati necessari quasi 4 miliardi di euro, le azioni messe in atto  hanno garantito benefici a 29 milioni di famiglie e a 6 milioni di pmi.

I bonus e la rateizzazione

Per quanto riguarda invece i beneficiari dei bonus le misure hanno interessato 2,5 milioni di utenti per l’elettricità e 1,4 milioni per il gas. I bonus in questione vengono riconosciuti alle persone in condizioni di disagio economico, con questa espressione si intendono:

  • famiglie con ISEE inferiore a 8.265 euro
  • famiglie numerose (con più di 3 figli) con ISEE inferiore a 20.000 euro
  • titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)

Queste misure non sono altro che degli sconti in bolletta che aiutano queste famiglie a sostenere i costi delle utenze domestiche. Grazie ai fondi per il potenziamento dei bonus per il primo trimestre 2022 le famiglie che hanno diritto ai bonus riceveranno degli importi che le proteggeranno dai rincari. In particolare l’Arera ha calcolato che una famiglia di 4 persone riceverà 200 euro per l’energia elettrica e 400 per il gas (se abita in una zona climatica D e ha il riscaldamento in casa).

Come ulteriore provvedimento per poter venire incontro alle famiglie e ai clienti che dovranno pagare degli aumenti così consistenti è stata prevista nella nuova Legge di Bilancio la possibilità di rateizzare le bollette luce e gas del periodo Gennaio-Aprile 2022. Secondo quanto stabilito dall’Arera,  gli utenti morosi potranno suddividere i pagamenti in 10 rate senza interessi. Per sostenere questo sistema di dilazione a tasso zero il Governo ha stanziato 1 miliardo di euro che serviranno da anticipo per la filiera elettrica; i fondi sono stati reperiti tramite la CSEA, la Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali.

Se sei cliente del mercato tutelato e vorresti poter ridurre la tua spesa per luce e gas, puoi pensare di passare alle offerte energia e gas del mercato libero. In questo momento le promozioni dei gestori liberi offrono un risparmio a tre cifre agli utenti del servizio a Maggiori tutele. Se vuoi trovare una soluzione più conveniente della tua attuale promozione puoi procedere in due modi:

  • invia una bolletta e usa il servizio di Analisi della bolletta
  • utilizza il comparatore di SOStariffe.it per confrontare le migliori offerte

Il primo è un servizio gratuito fornito dagli esperti del sito, questi considerando i tuoi consumi e le caratteristiche della tua offerta ti diranno se la tua è una promozione adatta al tuo stile di consumo. Nel secondo caso invece sarai tu ad effettuare una ricerca, potrai impostare dei parametri che saranno utilizzati dall’algoritmo per individuare le offerte che ti fanno risparmiare di più. Il sistema di comparazione indica in modo molto semplice una stima del costo mensile che pagherai in base ai consumi ipotizzati, la spesa annuale e il risparmio che puoi ottenere rispetto alle tariffe tutelate.

Puoi effettuare la tua ricerca delle promozioni luce e gas più convenienti cliccando qui in basso o scaricando l’App di SOStariffe.it.

Scopri le tariffe luce e gas per risparmiare di più »

Le migliori offerte luce

Ecco quali sono a Gennaio 2022 alcune delle migliori offerte energia che puoi attivare per aumentare il tuo risparmio in bolletta.

Wekiwi

Questo mese una famiglia di 3 persone che in un anno consuma circa 2900 kWh di energia elettrica può risparmiare quasi 284 euro se passa alla promozione Wekiwi Energia a Prezzo Fisso 12 mesi. Il gestore propone ai clienti che scelgono questa soluzione monoraria un costo della materia prima di 0,1054 euro/kWh e garantisce agli utenti una fornitura di energia verde (cioè provenienti da fonti rinnovabili). Come bonus di benvenuto, a chi attiva sia il servizio luce che gas con Wekiwi, il fornitore regala 20 euro di sconto in bolletta. Con le offerte di questo gestore l’unico metodo di pagamento accettato e il RID.
Attiva Energia Prezzo Fisso 12 Mesi »

Tate Luce

Le tariffe monorarie sono convenienti se passi molto tempo in casa, se invece trascorri la maggior parte della giornata in ufficio o in altri luoghi potresti trovare più vantaggiose le promozioni a fasce orarie. Tra le migliori offerte luce di questo mese Tate ti propone la sua soluzione trioraria, una tariffa che ti offre 3 prezzi per la componente energia a secondo dell’orario in cui usi l’elettricità:

  • F1 – dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 19 – 0,1314 euro/kWh
  • F2 – dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23,  sabato dalle 7 alle 23 – 0,1350 euro/kWh
  • F3 –  dalle 23 alle 7  dal lunedì al sabato, domenica e festivi tutto il giorno – 0,1038 euro/kWh

Questa è una soluzione indicizzata, quindi Tate ti garantisce di adeguare il costo dell’energia ai prezzi del mercato all’ingrosso di riferimento.

Come vantaggi per i nuovi clienti il fornitore offre uno sconto in bolletta di 84 euro, inoltre con il programma Porta gli amici in Tate potrai accumulare fino a 200 euro di ulteriori riduzioni sul costo della tua fornitura.
Scopri di più su Tate Luce »

Prezzo Chiaro

Con A2A la soluzione proposta è una tariffa monoraria ad energia verde, il prezzo della materia prima è indicizzato al PUN (prezzo unico nazionale del mercato all’ingrosso italiano). Il risparmio che potresti ottenere attivando questa offerta è di quasi 217 euro in un anno. Il gestore si impegna a fornirti energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

Con questa offerta è previsto un contributo annuo pari a 48 euro, che diventano 96 se attivi sia luce che gas con A2A, ma per il primo anno il fornitore garantisce di pagare l’importo per i nuovi clienti.

Richiedi più informazioni su Prezzo Chiaro »

Le promozioni gas

Tra le migliori offerte gas di Gennaio 2022 ci sono 2 soluzioni indicizzate e si tratta della promozione di A2A – Prezzo Chiaro e di Wekiwi – Gas alla Fonte. In entrambi i casi il prezzo della materia prima non si adegua ai cambiamenti dell’ARERA ma al costo del gas sui mercati all’ingrosso.

Prezzo Chiaro

Questa è la soluzione con cui la famiglia tipo può ottenere il risparmio maggiore dicendo addio al mercato tutelato. Il risparmio calcolato per 1 anno di fornitura è superiore a 164 euro basandosi sul costo del gas indicizzato al TTF (questo mese fissato a 0,4234 euro/smc). Questa offerta prevede un contributo fisso di 48 euro, ma per il primo anno A2A si offre di azzerare questa spesa solo per chi attiva la promo online. I metodi di pagamento accettati sono sia carte e RID che bollettini postali.
Scopri Prezzo Chiaro Gas »

Gas alla Fonte

Se scegli questa seconda offerta di wekiwi potrai risparmiare quasi 137 euro in un anno. Il prezzo del gas proposto, anche in questo caso non è bloccato ma indicizzato alle tariffe del mercato,  è di 0,4315 euro/smc. Anche in questo caso il gestore offre ai clienti uno sconto di 20 euro se si attivano sia la fornitura luce che quella gas.

Attiva Gas alla Fonte »