Le assicurazioni moto più economiche da sottoscrivere online a marzo 2019

Scegliere l’assicurazione moto più economica possibile richiede un’attenta analisi delle varie proposte attuali disponibili sul mercato al fine di poter sottoscrivere una polizza in grado di garantire una tutela assicurativa completa ad un prezzo vantaggioso. Ecco quali sono le assicurazioni moto più economiche da sottoscrivere online a marzo 2019. 

Scegliere l'assicurazione moto online conviene, ecco il perché

Per scegliere la migliore assicurazione moto è opportuno dedicare un po’ di tempo all’analisi di tutte le proposte attuali disponibili sul mercato, al fine di individuare la compagnia assicurativa più vantaggiosa in relazione alle proprie esigenze. Nello stesso tempo, è opportuno analizzare con attenzione tutte le garanzie accessorie disponibili sul mercato al fine di sottoscrivere una polizza completa in grado di garantire un’eccellente copertura assicurativa.

Il primo passo per la scelta di una polizza moto è rappresentato dal confronto online dei preventivi.

Assicurazione moto: la scelta più economica passa per il confronto e l’attivazione online

Per poter individuare la migliore assicurazione moto e ridurre al minimo il prezzo della polizza, senza dover per questo rinunciare ad una copertura assicurativa efficace, è opportuno effettuare un confronto online dei preventivi delle varie compagnie assicurative tramite il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni moto.

Dal comparatore, una volta inseriti tutti i dati richiesti (è necessario inserire i dati anagrafici, i dati del veicolo ed alcuni dati assicurativi), è possibile accedere ad una panoramica completa delle proposte assicurative delle varie compagnie. I preventivi illustrati si riferiscono ai dati inseriti dall’utente e, quindi, sono specifici e permettono di avere un’idea ben precisa dei costi d’assicurazione di un veicolo.

Ad esempio, un motociclista di 35 anni residente a Milano che vuole assicurare uno scooter Honda SH 125, (il veicolo a due ruote più utilizzato per le comparazioni di preventivi dagli utenti di SosTariffe.it) ha la possibilità di sottoscrivere una polizza RC Moto a partire da circa 500 Euro con Genialloyd, che risulta la compagnia più vantaggiosa per il profilo di utente riportato nell’esempio.

Da notare che i costi crescono sino a circa 540 Euro se si aggiunge la possibilità di sospendere la copertura assicurativa, un’opzione molto richiesta da tutti i motociclisti che, in particolare nei mesi invernali, conservano in garage il proprio mezzo per diverse settimane o, addirittura, per interi mesi per poi tornare ad utilizzarlo con frequenza durante la bella stagione.

E’ chiaro, in ogni caso, che i fattori che influenzano i costi della polizza RC Moto sono numerosi. I dati proposti in precedenza sono da considerarsi esclusivamente come un esempio. A determinare i costi di una polizza moto, infatti, intervengono diversi elementi. Ad esempio, andando a modificare la residenza del proprietario del mezzo, inserendo Napoli al posto di Milano, il costo dell’assicurazione RC Moto schizzerà, a parità di tutti i dati considerati, sino ad oltre 1.000 Euro.

Ad avere un peso importante sui costi dell’assicurazione moto è anche il modello di veicolo da assicurare (al crescere del suo valore commerciale cresceranno anche i costi necessari per sottoscrivere la copertura assicurativa), l’età del conducente e la sua esperienza di guida (un neopatentato, anche se non giovanissimo, dovrà fare i conti con un costo della polizza più elevato).

Per poter ridurre al minimo i costi d’assicurazione e, quindi, essere sicuri di stare per attivare la migliore assicurazione moto per il proprio veicolo risulterà, quindi, fondamentale effettuare un confronto online dei preventivi al fine di poter individuare, semplicemente, la soluzione più vantaggiosa da sottoscrivere.Confronta i preventivi e risparmia sulla polizza moto

E’, inoltre, importante sottolineare che l’attivazione online della polizza moto (disponibile direttamente dal comparatore, dopo il confronto dei preventivi) permette di eliminare il costo aggiuntivo legato ad eventuali intermediari. Si tratta di un fattore da non sottovalutare quando si ha la necessità di sottoscrivere una polizza RC Moto, in particolare in quelle aree geografiche in cui i costi assicurativi tendono ad essere decisamente più elevati della media nazionale.

Garanzie accessorie: quali scegliere per completare l’assicurazione moto

Per poter circolare in strade pubbliche con il proprio motoveicolo è necessario che il mezzo in questione si coperto da una regola polizza RC Moto. Tale polizza è l’unica tipologia di assicurazione obbligatoria per poter circolare (o anche solo parcheggiare) in strade pubbliche. Circolando con un veicolo non coperto da una regola polizza RC si dovranno fare i conti con sanzioni molto pesanti.

Per completare al meglio la copertura assicurativa relativa al proprio veicolo è, quindi, necessario affiancare alla polizza RC Moto anche tutta una serie di garanzie accessorie che permettono di “potenziare” la tutela assicurativa garantendo al motociclista la certezza di avere le spalle coperte in caso di sinistro stradale, danni a sé stesso o al veicolo.

Per scegliere le coperture accessorie più adatte alle proprie esigenze è necessario analizzare, nel dettaglio, tutti gli aspetti di queste coperture ed effettuare un confronto online dei preventivi per valutare, al meglio, quali sono gli effettivi costi da affrontare per arricchire la copertura assicurativa garantita dalla polizza RC Moto.

Riprendiamo l’esempio del motociclista 35enne di Milano che vuole assicurare una Honda SH 125. In questo caso, le opzioni per arricchire la polizza RC Moto sono numerose. Ad esempio, tra le soluzioni più economiche per arricchire la polizza troviamo la garanzia Tutela Legale che, con i dati inseriti, costa circa 10 Euro in più con tutte le principali compagnie (da Genialloyd a Verti passando per Genertel).

Questa copertura permette di poter contare sul rimborso delle eventuali spese d’assistenza e consulenza legale necessarie per affrontare un procedimento legale scaturito da un sinistro stradale. Il costo molto contenuto di questa polizza la rende una delle opzioni più interessanti da abbinare alla RC Moto.

Un’altra polizza accessoria molto utile è Infortuni al Conducente che costa circa 25 Euro con Genialloyd. Questa polizza offre un risarcimento dei danni subiti dal conducente del mezzo assicurato a seguito di un sinistro stradale e potrebbe risultare una scelta molto utile per arricchire la copertura assicurativa.

Tra le garanzie accessorie da affiancare alla polizza RC troviamo la polizza Furto e Incendio che garantisce un risarcimento dei danni subiti in caso di furto o incendio del veicolo, anche parziale. Questa copertura comporta, nell’esempio considerato, un costo extra di circa 110 Euro con Verti e di 122 con Genialloyd.

Tra le opzioni da tenere in considerazione per arricchire la copertura RC troviamo anche la polizza Kasko Collisioni, una copertura nota anche come “Mini Kasko”, che, a differenza Kasko completa che offre una copertura dei danni molto ampia, garantisce un rimborso solo nel caso dei danni frutto di collisioni o urti con altri veicoli. Questa polizza, nel caso proposto, costa più di 200 Euro ma il suo valore è strettamente legato al valore commerciale del motoveicolo da assicurare.

Un’altra garanzia accessoria che potrebbe tornare molto utile è Eventi Naturali, una polizza che garantisce il rimborso dei danni subiti dal veicolo a seguito di eventi o catastrofi naturali particolarmente intense. I veicoli a due ruote, a differenza delle auto, tendono ad essere danneggiati con più facilità da eventi naturali e, quindi, una copertura di questo tipo risulterà sicuramente molto vantaggiosa. Nell’esempio indicato, tale polizza costa poco più di 120 Euro.

Commenti Facebook: