Le 7 migliori serie tv da vedere a Luglio 2019

Sarà un’estate ricca di emozioni per gli appassionati di serie televisive: qualche esordio da tenere sotto controllo e soprattutto gli attesi ritorni di alcune delle più amate produzioni di sempre, in qualche caso ai saluti finali. Ecco qui di seguito le serie più interessanti che debutteranno questo mese, tra Netflix, Prime Video, Sky e la tv in chiaro.

Da Stranger Things a The Boys, ecco che cosa non perdere

1. Stranger Things, terza stagione

Il nome di maggior peso per l’estate 2019 è sicuramente il terzo appuntamento coi ragazzini di Stranger Things su Netflix, nel frattempo diventati star planetarie a suo di film, concerti, apparizioni nei principali show degli Stati Uniti e non solo. Nella calda estate dell’85, nella tanto sonnolenta quanto tormentata cittadina di Hawkins, Mike, Undici, Dustin, Lucas e Will affrontano i primi problemi dell’adolescenza mentre apre un nuovo centro commerciale, lo Starcourt Mall. I nemici del Sottosopra che sembravano sconfitti sembrano ritornare, evoluti in qualcosa di ancora più pericoloso. Oltre ai ragazzini della banda di Mike – interpretati da Millie Bobbie Brown, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin, Noah Schnapp e Sadie Sink – e agli ormai storici giovani e adulti (Winona Ryder, David Harbour, Natalie Dyer, Charlie Heaton, John Keery e Dacre Montgomery), le new entry nella serie scritta e diretta dai fratelli Duffer saranno Cary Elwes e Jake Busey. Su Netflix, dal 4 luglio.

2. La casa di carta, terza stagione

Sembrava tutto finito con il più classico degli happy end per un heist movie: la rapina del Professore e della sua banda travestita con le maschere di Dalì alla Zecca di Stato spagnola si era infine conclusa con la riuscita fuga col malloppo, pur se a caro prezzo, e la decisione dell’ispettore Raquel Murillo di seguire il suo amore, abbandonando il distintivo. Ma a giudicare dai primi trailer della nuova stagione, la serie più vista della storia tra quelle non in inglese ha ancora molto da offrire: come ha dichiarato a Repubblica il regista Jesús Colmenar, i rapinatori con i nomi di città torneranno ancora una volta a unirsi, questa volta «non per i soldi ma per il senso di giustizia e i sentimenti che li legano». Set blindatissimo finora e pochissime notizie sulla trama: su Netflix, dal 19 luglio.

3. The Boys, prima stagione

L’unica produzione originale di Amazon Prime Video questo mese promette di fare il botto già a partire dai trailer: si tratta di The Boys, l’adattamento del fumetto (anti)supereroistico sceneggiato da Garth Ennis e disegnato da Darick Robertson dal 2006 al 2012. Un’opera tanto violenta da essere “licenziato” da Wildstorm, casa editrice di proprietà di DC Comics, dopo solo sei uscite (per essere poi recuperato da Dynamite fino all’ultimo numero, il 72). Karl Urban (l’Éomer del Signore degli Anelli di Peter Jackson) veste i panni del carismatico e senza scrupoli Billy Butcher, l’inglese a capo dei Boys, una squadra speciale incaricata di tenere sotto controllo i supereroi, soprattutto controllati da una gigantesca corporazione e corrotti dal loro status di celebrità. Ad affiancarlo nel ruolo di Hughie c’è Jack Quaid, il figlio di Meg Ryan e Dennis Quaid. Grottesco, scorretto, con altissime dosi di sesso, violenza e umorismo, The Boys promette di far sembrare il già oltraggiosa Preacher una storia per prepubescenti. Su Amazon Prime Video, dal 26 luglio.

Confronta le offerte TV »

4. Dark, seconda stagione

A dire il vero è arrivata a fine giugno, ma la complicatissima serie tedesca che mescola mistero, esoterismo e viaggi nel tempo, incentrata sulla piccola città  – con tanto di centrale nucleare – di Winden e sui complessi rapporti tra quattro famiglie (i Kahnwald, i Nielsen, i Doppler, i Tiedemann) sarà ancora per parecchie settimane un’ottima occasione per scervellarsi tra i diversi piani temporali e sul fato dei suoi protagonisti, sospesi tra il 1953, il 1986, il 2019 e il 2052. Otto episodi, in attesa di altri otto per la già confermata terza stagione finale, l’anno prossimo, e atmosfere tra Twin Peaks e uno Stranger Things più adulto: su Netflix, dal 21 giugno.

5. Legion, terza stagione

Tra le serie sui supereroi – genere popolare quant’altri mai, anche considerando i successi al cinema degli eroi “maggiori”, universo Marvel su tutti – Legion è di sicuro la più elegante e visionaria: Dan Stevens (il Matthew Crowley di Dowtown Abbey) interpreta David Haller, figlio del fondatore degli X-Men Charles Xavier, mutante schizofrenico dai vasti poteri e dalle personalità multiple, in uno show dove lo sperimentalismo visivo e i virtuosismi di sceneggiatura raggiungono alti livelli anche grazie allo showrunner Noah Hawley, lo stesso di Fargo. La terza stagione – dopo che la seconda si è conclusa con un colpo di scena – sarà anche l’ultima; dal 3 luglio, su Fox (e quindi su Sky).

6. Charmed, prima stagione

Prue (e dopo Paige), Piper e Phoebe, le sorelle Haliwell, hanno fatto compagnia ai fan di Streghe dal 1999 al 2006. Ora il reboot della serie arriva in Italia, ancora una volta su Rai 2, a partire dal 7 luglio. A prendere il posto che fu di Shannen Doherty, poi sostituita da Rose McGowan, Holly Marie Combs e Alyssa Milano, ricostituendo il “Potere del Trio”, saranno le sorelle Vaughn/Vera, Macy Vaughn (Madeleine Mantock), Mel Vera (Melonie Diaz) e Maggie Vera (Sarah Jeffery). Nella nuova serie da San Francisco la location passa alla città immaginaria di Hilltowne e tutto quanto viene reso più adatto ai tempi: Macy ha un dottorato di ricerca in genetica molecolare, Mel è un’attivista femminista in una complicata relazione con la detective Niko, Maggie ha il dono della telepatia, invece di quello della premonizione che aveva la sua controparte.

7. Orange Is the New Black, settima stagione

Si avvia alla conclusione anche una delle serie comedy-drama più amate di sempre: Orange Is the New Black, in assoluto la serie originale di Netflix con più spettatori e con un’impressionante quantità di Emmy vinti, si congeda dal suo pubblico col consueto mix di brutalità e umorismo. Piper, dopo essersi sposata con Alex in carcere, è tornata in libertà ma non riesce ad abituarsi alla vita da non galeotta, mentre la vita continua senza di lei a Lichtfield e si avvicina il verdetto finale per Taystee. Oltre a Taylor Schilling, Laura Prepon e al resto del cast storico, i nuovi volti saranno quelli di Amanda Fuller nella parte di Madison e di Vicci Martinez nei panni di Daddy. Il tutto su Netflix, a partire dal 26 luglio 2019.

Commenti Facebook: