Le 10 migliori serie TV da vedere a novembre 2019

Cosa vedere a novembre? Le 10 migliori serie TV questo mese a vostra disposizione su Netflix, Sky, NOW TV e Amazon Prime. Tra fantascienza, storia e animazione, troverete sicuramente quello che fa per voi. Non ci dimentichiamo anche del lancio del servizio streaming Apple TV+, che è attivo già dal primo del mese.

Pronti per scoprire le migliori serie TV di novembre?

Tra le migliori serie che le attuali offerte pay TV ci consentono di vedere a novembre, ci troviamo a ricercare le tante novità offerte su Netflix, Sky, NOW TV e Amazon Prime. Un’ulteriore aggiunta è la proposta ora attiva che è possibile trovare sul canale streaming di Apple, Apple TV+, il cui lancio è avvenuto proprio il primo del mese.

Cosa c’è da vedere assolutamente a novembre? Le serie TV che abbiamo selezionato sono 10 e includono qualcosa per tutti i gusti: si passa dalla mini-serie documentario storico su Caterina la Grande, la seconda stagione di The End of the F***ing World sul tema dell’adolescenza, fino a The War of the Worlds, adattamento dell’omonimo romanzo di fantascienza di H.G. Wells.

1. Caterina la Grande (prima stagione)

In questa nuova serie prodotta in collaborazione tra Sky e HBO, la grande attrice Premio Oscar Helen Mirren presta il suo talento per ritrarre un importante personaggio storico femminile: Caterina la Grande, imperatrice di Russia tra il 1762 e il 1796.

La stagione si apre partendo dal 1762, dopo il colpo di stato che portò al potere la nuova imperatrice. Si tratta di un momento della sua vita molto determinante, ma altrettanto fragile, in quanto venne giudicata come illegittima, date le sue origine tedesche, e non sufficientemente qualificata.

Questa produzione è in realtà una mini-serie girata tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Il regista, Philip Martin, ha dichiarato che l’ideazione su schermo del personaggio dell’imperatrice Caterina ha implicato una riflessione su sfide molto attuali, come “bilanciare il nazionalismo e l’espansione con il liberalismo e il cambiamento sociale, la tensione tra le vite personali e i ruoli pubblici dei nostri leader e le particolari pressioni sulle donne al potere.”

In uscita su Sky e in streaming su NOW TV il 1/11.

Scopri le offerte di Sky »

2. For All Mankind (prima stagione)

Questa produzione di genere fantascientifico e ucronico, ovvero basata sulla supposizione che i fatti storici abbiano preso una direzione diversa rispetto a quello che è realmente accaduto, è una delle proposte con cui debutta la piattaforma di streaming Apple TV+.

La serie racconta il corso degli eventi storici partendo dal presupposto che l’URSS abbia battuto gli Stati Uniti nella corsa allo spazio e abbia effettuato con successo il primo sbarco sulla Luna.

Questa prima stagione si compone di 10 episodi ideati da Ronald D. Moore (sceneggiatore che ha alle spalle contributi alla saga Star Trek dal 1999), Matt Wolpert e Ben Nedivi.

È disponibile su Apple TV+ a partire dall’1/11.

3. See (prima stagione)

Sempre in occasione del lancio della nuova piattaforma di streaming Apple TV+, ricordiamo la serie televisiva statunitense diretta da Francis Lawrence, See.

Anche in questo caso, ci troviamo in un futuro distopico in cui l’umanità sopravvissuta, decimata da un’epidemia, è geneticamente cieca e quindi ritornata a vivere in condizioni preistoriche a causa delle condizioni da affrontare. La nascita di due gemelli vedenti costituirà il punto di partenza della trama dell’intera serie.

Con la regia di Francis Lawrence, che ritroviamo dietro i tre film degli Hunger Games (2013-15) e Io sono leggenda (2007), e l’attore Jason Momoa come protagonista, la serie si compone di 8 episodi ed è disponibile dall’1/11 tramite il servizio offerto da Apple TV+.

4. War of the Worlds (prima stagione)

Basata sul famoso romanzo di H.G. Wells, la serie War of the Worlds è prodotta da Canal+ e Fox Networks Group Europe & Africa. Riprende il tema dell’invasione aliena sulla Terra come già fatto da numerosi adattamenti cinematografici, come quello di Steven Spielberg con Tom Cruise nel 2005 e di una miniserie della Bbc di quest’anno.

L’ambientazione europea dei fatti, tra Francia e Inghilterra, rende la vicenda certamente più vicina e familiare per noi e quindi certamente più inquietante. Aiuta però a parlare implicitamente di temi attuali come quello delle migrazioni e della crisi d’identità della cultura occidentale.

Composta da 8 episodi della durata di 55 minuti l’uno, War of the Worlds è disponibile sul canale 112 di Sky (FOX).

5. The Affair (quinta stagione)

In onda la quinta e ultima stagione della serie The Affair, che ci immerge nelle vite complesse dei protagonisti Helen (Maura Tierney), Noah (Dominic West) e Joanie (Anna Paquin).

Dopo la morte di Alison, uno dei personaggi chiave dei passati episodi, avvenuta nel corso della stagione precedente, questa stagione si concentrerà sul tema del peso del compiere una scelta, giusta o sbagliata che sia, e delle conseguenze che questa può avere anche dopo molto tempi.

Con un totale di 11 episodi, The Affair è disponibile su Sky e in streaming su NOW TV a partire dal 5/11.

Scopri le offerte di NOW TV »

6. The End of the F***ing World (seconda stagione)

Basata sull’omonimo fumetto dell’autore inglese Charles Forsman, The End of the F***ing World parla di James, un ragazzo con evidenti difficoltà nella relazione con gli altri, e l’amica Alyssa. I due intraprendono un viaggio che li porta ad affrontare innumerevoli avventure e situazioni paradossali. Il tema preponderante che attraversa la serie, distribuita in tutto il mondo da Netflix ma prodotta dal canale britannico Channel 4, è quello dell’adolescenza e della quotidianità spesso disturbante che si attraversa in questa fase della vita.

Questa seconda stagione è composta da 8 nuovi brevi episodi, in cui la protagonista Alyssa sarà affiancata da un nuovo personaggio proveniente dal passato oscuro.

In uscita su Netflix il 5/11.

7. Prosciutto e uova verdi (prima stagione)

Apparentemente vi sembrerà un cartone animato pensato per i più piccoli, in realtà si tratta di un fenomeno culturale che dagli Stati Uniti ha ammaliato tutto il mondo: parliamo di Prosciutto e uova verdi, una serie animata ispirata dall’omonimo libro degli anni Sessanta del Dr. Seuss. Tra i successi del famoso fumettista americano, ricordiamo ad esempio lo stesso Grinch.

Gli episodi seguono i due protagonisti Sam e Guy attraverso fantasmagoriche avventure gastronomiche nel corso di un viaggio che ha l’obiettivo di salvare un animale in via di estinzione da un lontano zoo.

La serie è composta da 13 episodi e include produttori esecutivi come Ellen DeGeneres, che ha annunciato la novità proprio nel corso di Ellen DeGeneres Show, Jeff Kleeman, Mike Karz e David Dobkin ed è realizzata da Warner Bros. Le voci in originale dei due protagonisti sono di Adam Devine e Michael Douglas.

In uscita su Netflix il 8/11.

8. The Man in the High Castle (ultima stagione)

Questo mese arriva anche l’ultima stagione della serie The Man in the High Castle, ispirata ad un romanzo di Phillip K. Dick, La svastica del sole, del 1962. Tra il genere fantascientifico e quello storico, la serie è ambientata in un passato alternativo in cui Germania, Italia e Giappone, con gli alleati minori, hanno vinto la seconda guerra mondiale e hanno perciò preso possesso della maggior parte del mondo.

La serie è disponibile in streaming su Amazon Prime a partire dal 15/11.

9. The Crown (terza stagione)

In arrivo questo mese su Netflix è anche la terza stagione di The Crown, che segue la storia personale della famiglia reale inglese, con una prospettiva privilegiata sulla vita di Elisabetta II.

Questa stagione copre il periodo storico che va dal 1964 al 1977, includendo molti eventi determinanti nella vita dei protagonisti: tra gli altri, conosceremo Harold Wilson, Primo Ministro in carica tra il 1964 e il 1976, assisteremo al divorzio tra la principessa Margherita e il Conte di Snowdon, Antony Armstrong-Jones, e parteciperemo ai funerali per la morte del Duca di Windsor. Inoltre, sullo sfondo sono rappresentati anche molti altri importanti accadimenti storici come lo sciopero dei minatori nel 1972, che provocò una grave crisi energetica.

La serie include 10 episodi nel corso dei quali vedremo un cambio di attori. Innanzi tutto, ricordiamo l’assenza di Claire Foy dal ruolo della regina Elisabetta II, che sarà sostituita per ovvie ragioni di rappresentazione realistica dall’attrice Olivia Colman. Elena Bonham Carter invece impersonerà la principessa Margherita, Tobia Menzies sarà il principe Filippo, mentre Josh O’Connor il principe Carlo.

Gli episodi della terza stagione sono stati girati back to back con la quarta stagione, ovvero senza interrompere la produzione.

In uscita su Netflix il 17/11.

10. Carnival Row (seconda stagione)

Per gli amanti del fantasy, in arrivo anche la seconda stagione della serie fantasy Carnival Row, che deve la propria popolarità anche ai due attori protagonisti: da una parte Orlando Bloom nel ruolo di ispettore, dall’altra l’ex modella Cara Delavigne in quello di una fata. I due recitano all’interno di una città vittoriana del futuro in cui si trovano a convivere esseri umani e creature fantastiche, in un clima di tensione e razzismo.

Dopo la prima stagione caricata il 30 agosto di quest’anno, è stata rinnovata la produzione per questa seconda serie in cui ritroveremo nuovamente gli attori principali Orlando Bloom e Cara Delavigne nei ruoli di Philo e Vignette.

In uscita su Amazon Prime il 22/11.

Commenti Facebook: