L’assicurazione casa è detraibile?

Sono tante le spese detraibili dalla dichiarazione dei redditi che consentono di abbassare il peso delle tasse (vedi gli interessi passivi sul mutuo, le ristrutturazioni, le spese mediche etc etc…). Su alcune voci di spesa però, gli italiani riservano dubbi, specie riguardo alle polizze furto-incendio sottoscritte a protezione degli immobili. L’assicurazione casa è detraibile o no dal 730? Ecco le risposte.

Polizza furto e incendio immobili nella dichiarazione dei redditi. Ecco come risparmiare

E’ tempo di dichiarazione dei redditi, e come ogni anno gli italiani sono indaffarati nel raccogliere tutti i documenti utili alle detrazioni da presentare al commercialista, al Caf, o da inviare con il modello precompilato online all’Agenzia delle Entrate. Lo scopo della detrazione, come molti sanno, è quello di risparmiare sull’Irpef scalando dal reddito totale le voci di spesa che pesano di più, tra cui gli interessi sul mutuo, le assicurazioni vita e le polizze furto-incendio sugli immobili. L’assicurazione casa è detraibile?
Mutui convenienti online

L’assicurazione casa è detraibile o no? 

Purtroppo come per le assicurazioni auto, moto e veicoli a motore, non esiste alcuna possibilità di detrarre o dedurre il premio pagato per l’assicurazione casa. Solo fino a qualche tempo fa, precisamente fino all’entrata in vigore del decreto legge 102/2013, era possibile dedurre la parte di contributi al SSN (Servizio Sanitario Nazionale) che superava l’importo di 40 euro per quel che riguarda l’Rc auto. Le polizze furto-incendio stipulate a tutela dei rischi proprietà immobiliari, allo stesso modo, non godono di agevolazioni. Il motivo di questa decisione politica non si conosce, ma si può immaginare.

L’assicurazione casa non è detraibile perché, probabilmente, non è un prodotto diffuso come le polizza vita rischio morte o infortuni. Forse perché gli italiani, avendo già a che fare con le spese relative a queste ultime e all’Rc auto, non possono sostenere altri costi. Eppure non tutti sanno che confrontando le offerte polizze casa online, si protegge casa e famiglia con una spesa esigua, a partire da 100 euro annuali. Perché acquistare le polizze furto-incendio è così importante, anche se non si possono scalare dalla dichiarazione dei redditi?

Ecco la risposta.

[WIDGET-LOAN

Polizze furto-incendio sugli immobili: protezione totale ad un prezzo conveniente

Pur non essendo detraibile, l’assicurazione casa dovrebbe essere stipulata da qualunque proprietario o affittuario. Un bene prezioso come l’abitazione infatti, va protetto da rischi come furto e incendio ma anche dai guasti più frequenti agli impianti. Quante volte gli italiani sono costretti a contattare elettricisti, idraulici e falegnami pagando più di 200 euro per un lavoro di semplice da eseguire? Le polizze furto-incendio immobili invece, con preventivi da 100 euro l’anno, inviano professionisti in grado di risolvere qualsiasi problema e, in più risarciscono furti, incendi, crolli e i danni provocati dalla casa, da membri della famiglia o da animali domestici a terzi (è la copertura per la responsabilità civile).

Poco importa dunque se l’assicurazione casa più economica non può essere detratta in dichiarazione dei redditi, perché pagando una minima spesa, si protegge l’abitazione e tutto il nucleo familiare.

Le polizze più convenienti sono online e possono essere confrontate con il motore di ricerca di SosTariffe.it.
Preventivi polizze casa online

Commenti Facebook: