L’APP che ti avvisa sull’arrivo di un terremoto

Le possibili applicazioni tecnologiche nel settore della telefonia mobile sono tantissime ed, in alcuni casi, possono rivelarsi davvero molto utili. In queste ore, ad esempio, ha fatto il suo debutto una nuova app, ancora in fase sperimentale, che proverà ad avvisarti sull’arrivo di un terremoto in futuro. 

L'app MyShake permette di tenere sotto controllo i movimenti sismici

Un team di sviluppo dell’Università di Berkley in California, un luogo ad alto rischio sismico, ha realizzato la nuova app MyShake che, sfruttando la possibilità da parte di un dispositivo mobile, smartphone o tablet, di registrare le vibrazione sismiche punta a creare un vero e proprio database mondiale per monitorare i movimenti tellurici con i dati che verranno aggiornati in tempo reale grazie alle reti internet mobile.
Confronta le offerte Telefonia Mobile

L’app è ancora in fase sperimentale ma l’obiettivo dei ricercatori dell’università californiana è quello di dar vita ad un enorme cloud mondiale che potrà avvisare gli utenti stessi dell’app di un terremoto che si è sviluppato a chilometri di distanza. In questo modo, sarà possibile prepararsi all’arrivo della scossa con un po’ d’anticipo.
Confronta le offerte ADSL

Come sottolineato direttamente dal team che ha realizzato l’app, MyShake non rappresenta di certo un’alternativa di pari valore rispetto alle reti sismiche nazionali che raccolgono dati scientifici precisi sui movimenti della crosta terrestre. L’app, in ogni caso, potrebbe diventare un utilissimo mezzo per la raccolta di informazioni in moltissime regioni geografiche dove le reti sismiche nazionali sono poco sviluppate o del tutto assenti. In aree come il Nepal o il Perù, zone ad alto rischio sismico, questo sistema di monitoraggio e raccolta dati potrebbe rivelarsi molto utile per mappare i movimenti della terra.

I dati raccolti dall’app MyShake potrebbero, quindi, da una parte aiutare la popolazione di aree a rischio sismico e dall’altra contribuire alla ricerca scientifica affiancando le strumentazioni già attive. Al momento, questa nuova applicazione è disponibile, in versione sperimentale, unicamente per smartphone e tablet dotati di sistema operativo Android ma in futuro MyShake potrebbe debuttare anche su altre piattaforme facilitando, quindi, la diffusione di questo inedito sistema di rilevazione sismica.

Ti ricordiamo che grazie al comparatore di SosTariffe.it per offerte telefonia mobile puoi controllare, quotidianamente, le migliori tariffe presenti sul mercato per il tuo smartphone.

Commenti Facebook: