La Trimestrale RIM solleva perplessità

Research In Motion ha rilasciato i dati dell’ultimo trimestre nel quale i ricavi si attestano a 4,08 miliardi di dollari, contro una stima degli analisti di Bloomberg pari a 4,31 miliardi di dollari.

Il risultati, inferiore alle attese del mercato, hanno portato il titolo al ribasso durante le negoziazioni al Nasdaq.

rim-quotazione-nasdaq

La riduzione della crescita dei ricavi è dovuta in gran parte al calo del prezzo medio degli smartphone BlackBerry. RIM ha annunciato che il prezzo medio di un terminale BB è di 311 dollari e dovrebbe scendere ancora fino a circa 305 – 310 dollari nel II trimestre 2010.

RIM sta concentrando i propri sforzi nei mercati emergenti come la Cina e l’Indonesia, al fine di controbilanciare i non brillanti risultati ottenuti nei mercati maturi quali USA ed Europa.

Research in Motion per il 2010 vuole catturare circa 5 milioni di nuovi clienti, ma anche gli analisti credono quasi impossibile riuscire nell’impresa. Non bisogna dimenticare il nuovo iPhone, i 95 dispositivi Android e il rinato Windows Phone 7. C’è da aggiungere anche il continuo calo di fiducia negli smartphone Blackberry.

Motion ha rilasciato i dati dell’ultimo trimestre nel quale i ricavi si attestano a 4,08 miliardi di dollari, contro una stima degli analisti di Bloomberg pari a 4,31 miliardi di dollari.

Il risultati, inferiore alle attese del mercato, hanno portato il titolo al ribasso durante le negoziazioni al Nasdaq.

rim-quotazione-nasdaq

La riduzione della crescita dei ricavi è dovuta in gran parte al calo del prezzo medio degli smartphone BlackBerry. RIM ha annunciato che il prezzo medio di un terminale BB è di 311 dollari e dovrebbe scendere ancora fino a circa 305 – 310 dollari nel II trimestre 2010.

RIM sta concentrando i propri sforzi nei mercati emergenti come la Cina e l’Indonesia, al fine di controbilanciare i non brillanti risultati ottenuti nei mercati maturi quali USA ed Europa.

Research in Motion per il 2010 vuole catturare circa 5 milioni di nuovi clienti, ma anche gli analisti credono quasi impossibile riuscire nell’impresa. Non bisogna dimenticare il nuovo iPhone, i 95 dispositivi Android e il rinato Windows Phone 7. C’è da aggiungere anche il continuo calo di fiducia negli smartphone Blackberry.

Commenti Facebook: