La data di uscita di Galaxy S6 Active era fissata al 10 aprile

Samsung potrebbe essere prossima a lanciare la variante Active di Galaxy S6, caratterizzata dalla certificazione IP67 e dunque totalmente protetta contro la polvere e dalla polvere e capace di resistere in immersione per un massimo di 30 minuti fino a 1 metro di profondità. Galaxy S6 Active figura infatti tra i dispositivi ammessi al programma Samsung Plus, una iniziativa commerciale che prevede determinati vantaggi per i clienti della casa sudcoreana. 

Samsung Galaxy S6 Active in uscita
In arrivo la declinazione rugged di Galaxy S6

Galaxy S6 Active potrebbe presto debuttare sul mercato. Le indiscrezioni diffuse lo scorso marzo dalla redazione di SamMobile hanno trovato conferma presso il sito web statunitense di Samsung, nella sezione dedicata al programma Samsung Plus, ove figura in elencato anche la variante “rugged” dello smartphone di ultima generazione del gruppo asiatico.

Confronta tariffe con Galaxy incluso

Samsung Plus è un programma indirizzato ai clienti della divisione statunitense della casa sudcoreana, declinato nelle soluzioni Silver, Gold e Platinum, che prevede determinati vantaggi per chi ha acquistato e registrato uno dei prodotti ammessi al programma medesimo.

La tabella riguardante Samsung Plus contiene anche la data di lancio di ciascun prodotto. Galaxy S6 Active avrebbe dovuto raggiungere lo scaffale il 10 aprile 2015, dunque essere reso disponibile per l’acquisto in concomitanza con il debutto di Galaxy S6 e Galaxy S6 edge.

Le date presenti nella tabella sono tuttavia indicative e possono pertanto subire variazioni, dovute anche ai piani di lancio messi a punto dagli operatori di telefonia mobile che distribuiscono gli smartphone e i tablet a marchio Samsung.

La presenza in elenco di Galaxy S6 Active è in ogni caso una conferma del debutto a scaffale della variante “rugged” del cellulare intelligente top di gamma della casa sudcoreana, progettata per incontrare le esigenze degli amanti dell’avventura e di quanti lavorano in condizioni ambientali e climatiche più o meno ostili.

Samsung aveva già dotato Galaxy S5 Active di certificazione IP67 (International Protection 67), un codice che indica la protezione totale contro la polvere e dalla polvere e una resistenza in immersione per un massimo di 30 minuti fino a 1 metro di profondità.

Galaxy S5 Active è altresì dotato di certificazione Mil-STD 801G, utilizzata negli USA in ambito militare per indicare dispositivi in grado di resistere a urti, condizioni atmosferiche proibitive e in alta quota.

A caratterizzare Galaxy S5 Active è anche la presenza di un tasto hardware denominato Active Key, attraverso cui poter accedere in via diretta alla Activity Zone e dunque alle funzioni e alle applicazioni sviluppate per le attività all’aria aperta.

Galaxy S6 e Galaxy S6 edge sono invece privi di certificazione IP67. Non è dato sapere, a oggi, se Samsung abbia dotato Galaxy S6 Active anche di certificazione Mil-STD 801G e di un eventuale tasto hardware Active Key.

 

Le ultime indiscrezioni vogliono Galaxy S6 Active equipaggiato con una batteria con capacità pari a 3600 mAh (milliamperora). Nelle scorse ore, infine, sono state diffuse online alcune immagini render che mostrerebbero proprio la declinazione “rugged” di Galaxy S6.

Commenti Facebook: