Ivass: il mercato assicurativo italiano è solido

Il Presidente Ivass Salvatore Rossi non è preoccupato per il mercato assicurativo italiano. Da due anni le assicurazioni continuano a dare segnali positivi e sono sostenute dal buon andamento del ramo vita. Le performance del ramo danni Rc auto non sono alla pari  ma la dinamica negativa dal 2009 si è molto attenuata. Sostengono il settore auto il calo dei prezzi carburante e le tariffe concorrenziali delle assicurazioni online.

Il Presidente Salvatore Rossi. Le assicurazioni sono pronte per affrontare il futuro

In Europa la raccolta premi del mercato assicurativo è cresciuta lo scorso anno dell’1% in media e in Italia si è ampliata del 13%. Sulla scia di quanto sostenuto da Aldo Minucci, Presidente Ania, Salvatore Rossi in rappresentanza dell’Ivass ritiene il mercato assicurativo italiano solido e le stesse assicurazioni pronte per affrontare il futuro.

Gli utili del mercato assicurativo italiano sono riusciti a superare nel 2013 i 5 miliardi di Euro, un risultato ottenuto sia grazie al ramo vita che al ramo danni.

Il mercato assicurativo Rc auto ha fatto segnare nel 2013 il -8% ma la dinamica negativa rispetto al 2009 si è molto attenuata tanto da poter affermare secondo Rossi che ” Questi anni di crisi economica non hanno indebolito la solidità e la forza patrimoniale delle nostre imprese. Il nostro settore è pronto ad affrontare le impegnative sfide del futuro “.

Il recente calo dei prezzi carburante sta incidendo positivamente già dai primi mesi del 2015 sul mercato assicurativo: sono in aumento le vendite di auto, le immatricolazioni e la stipulazione di assicurazioni. Ad agevolare il compito degli italiani di trovare un’assicurazione economica esiste la possibilità di richiedere un preventivo per Rc auto online.
Confronta assicurazioni auto

Commenti Facebook: