iPhone 7 Vodafone

Dalla mezzanotte del 16 settembre sarà possibile acquistare il nuovo smartphone targato Apple. Pochi giorni dopo l’arrivo di iOS 10 è infatti il turno di iPhone 7: impermeabile, più potente, con doppia fotocamera e senza jack per le cuffie. E il prezzo? In attesa delle offerte ufficiali, qui di seguito vediamo quanto potrebbe costare iPhone 7 con Vodafone secondo le prime indiscrezioni.

Ecco quanto può costare con Vodafone il nuovo telefonino di Apple

iPhone 7 Vodafone: le tariffe per averlo

Per chi vuole acquistare il nuovo smartphone di Cupertino direttamente dal sito Apple (o facendo la fila, già da qualche ora, davanti agli Apple Store italiani) bisognerà sborsare sull’unghia dai 799 euro (per un iPhone 7 da 32 GB) ai 1159 euro (la versione da 256 GB di iPhone 7 Plus). Un salasso che diventa più sopportabile con l’acquisto a rate che i vari operatori proporranno, vincolando l’utente per un numero di mesi tra i 24 e i 30.

Per quanto riguarda l’offerta iPhone 7 Vodafone non si sa ancora nulla di certo, anche se è lecito pensare che possa ricalcare le tariffe dell’anno scorso. Ad esempio, con RED Start e RED Maxi, per avere un iPhone 6S da 16 GB (con l’iPhone 7 il modello da 16 GB non c’è più) bisogna attualmente pagare a Vodafone 99,99 euro di contributo iniziale con un canone mensile di 16 euro, da aggiungere a quello standard della tariffa. Per un iPhone 6S Plus da 16 GB, invece, il contributo iniziale è di 119,99 euro e il canone mensile di 20 euro.
Confronta le offerte Vodafone

iPhone 7, le caratteristiche

  • IPhone 7 (che ha un po’ infranto la tradizione di Apple per cui i numeri “interi”, senza la “s”, indicano gli smartphone più innovativi con cambiamenti sensibili anche nel design) è stato da poco presentato nei due soliti formati, quello da 4,7 pollici (iPhone 7) e quello da 5,5 pollici (iPhone 7 Plus). Queste le differenze più significative, a fronte di un design praticamente identico (con in più il nuovo colore “jet black”):
  • Un iPhone 7 è impermeabile con certificazione IP67, resistente anche alla polvere
  • È stata rimossa la presa jack da 3,5 millimetri delle cuffie: ora si deve usare o la porta Lightning (come per gli auricolari e l’adattatore inclusi nella confezione) o altoparlanti Bluetooh, come i nuovi AirPods, venduti separatamente con tanto di microchip W1 e sensibilità al tocco
  • La fotocamera è stata migliorata, con lente da sei elementi e un’apertura f/1.8, sensore più veloce, stabilizzazione ottica su tutti i modelli. Gli iPhone 7 Plus hanno una doppia fotocamera posteriore, con grandangolo e teleobiettivo, e zoom (ottico) 2x senza perdere dettaglio
  • Per quanto riguarda il processore, ora un iPhone 7 monta un potente Apple A10 Fusion, con CPU quad-core e miglioramento del 50% per le prestazioni grafiche
  • Migliore anche la batteria, con due ore in più di autonomia per l’iPhone 7 rispetto al 6S
  • Non c’è più il modello da 16 GB: ora il piccolo di casa è un 32 GB.

L’evoluzione dei prezzi degli iPhone con tariffe mobili

In Italia è diventato sempre più comune affidarsi alle offerte degli operatori mobili per affrontare l’esborso, non indifferente, necessario per avere un iPhone. Ma come stanno evolvendo i prezzi per chi sceglie questa formula? È possibile ricavarlo dal seguente grafico:

Costo-iPhone

Come si vede, sempre tenendo conto che questi valori sono molto legati alle caratteristiche dell’offerta (ad esempio negli anni in cui il prezzo è minore possono essere più care le tariffe mobili), l’andamento è piuttosto altalenante; la tendenza che si può individuare, in attesa delle offerte iPhone 7 Vodafone e di altri operatori, è che il canone mensile aggiuntivo si sta abbassando mentre aumenta l’anticipo. In una situazione così incerta, comunque, è sempre bene comparare tra di loro le varie tariffe, cliccando sul tasto qui sotto.
Confronta le offerte mobili

Commenti Facebook: