iPhone 6, nuove indiscrezioni dal Wall Street Journal

Fonti intercettate dal quotidiano finanziario hanno rivelato che Apple potrebbe proporre a scaffale due modelli di iPhone di nuova generazione con schermi di dimensioni superiori ai 4 pollici. E abbandonare l’utilizzo della plastica impiegata per iPhone 5C

Apple acquista azioni proprie e scommette sul proprio futuro
Apple acquista azioni proprie e scommette sul proprio futuro

Ancora indiscrezioni che vedono protagonista il cosiddetto iPhone 6. Stando a quanto riferito da fonti ascoltate dalla redazione del Wall Street Journal, la società di Cupertino avrebbe in cantiere lo sviluppo di due modelli di iPhone di nuova generazione, entrambi caratterizzati da uno schermo di dimensioni maggiorate rispetto a quelle in dote ai pannelli impiegati a bordo di iPhone 5 e dei più recenti iPhone 5S e iPhone 5C. 

Vai alle offerte per iPhone

Più nel dettaglio, Apple starebbe lavorando su un modello di iPhone con un display la cui diagonale misurerebbe 4,5 pollici e su un altro esemplare il cui schermo potrebbe superare i 5 pollici. Né l’uno né l’altro dovrebbero esibire pannelli flessibili o curvi che dir si voglia.

Per la costruzione del corpo telefono, Apple avrebbe intenzione di utilizzare il metallo e di ispirarsi al design di iPhone 5S, mentre potrebbe finire in soffitta la plastica impiegata per iPhone 5C, hanno aggiunto le fonti, senza però specificare se alla produzione del medesimo modello sarà dato o no lo stop.

Lo sviluppo del modello di iPhone con schermo da 4,5 pollici sarebbe in fase più avanzata rispetto a quello del fratello maggiore, al punto tale che Apple starebbe già predisponendo le risorse necessarie per la produzione di massa. Ancora in fase di sviluppo preliminare, invece, il modello di iPhone con display da 5 pollici e oltre.

La decisione di aumentare le dimensioni del display del melafonino muoverebbe dalla necessità per Apple di intercettare i consumatori che hanno dimostrato di apprezzare le soluzioni di mercato proposte dalle aziende rivali, evidenzia il Wall Street Journal. Il riferimento è, in particolare, agli smartphone e ai phablet firmati Samsung Electronics.

I dispositivi mobili con schermi grandi trovano particolare favore presso i consumatori in Cina, ove Tim Cook è volato nei giorni scorsi per partecipare al lancio di iPhone 5S e iPhone 5C con China Mobile.

Secondo Jessica Kwee, analista presso Canalys, Apple deve lanciare un iPhone con display di dimensioni generose quanto prima, soprattutto per intercettare la domanda nei mercati emergenti. Stando alle stime di Canalys, il 25% degli smartphone consegnati a livello mondiale nel terzo trimestre 2013 si caratterizzava per la presenza di uno schermo da 5 pollici o dimensioni superiori

Commenti Facebook: