iPhone 5se potrebbe rimpiazzare iPhone 6 quando uscirà iPhone 7

iPhone 7 non raggiungerà gli scaffali prima del prossimo autunno, mentre iPhone 5se, il modello di nuova generazione con display da 4 pollici, potrebbe debuttare sul mercato a marzo e prendere subito il posto di iPhone 5S. Quando l’esemplare di punta dell’offerta Apple sarà disponibile per l’acquisto, potrebbero sparire anche iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Apple potrebbe sostituire iPhone 6 con iPhone 5se
A marzo, forse, il nuovo iPhone da 4 pollici

iPhone 5se potrebbe rimpiazzare iPhone 6 e iPhone 6 Plus quando uscirà iPhone 7. È lo scenario di mercato suggerito da alcune fonti a Mark Gurman, redattore senior in forze a 9to5Mac, uno dei giornalisti di settore che godono di maggior credito tra gli addetti ai lavori e gli appassionati delle novità che bollono in pentola nelle cucine di Apple.

iPhone 5se è il presunto nome commerciale del modello di iPhone di nuova generazione con display con diagonale da 4 pollici, denominato in codice N69. Il suffisso “se” avrebbe duplice significato, perché indicherebbe sia una special edition (edizione speciale) dei modelli di melafonino da 4 pollici sia una versione enhanced (potenziata) di iPhone 5S.

 

Il debutto a scaffale di iPhone 5se potrebbe realizzarsi a marzo e portare con sé la fuoriuscita immediata dal catalogo di iPhone 5S, seguita, in autunno, da quella di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, non appena Apple avvierà la vendita di iPhone 7.

 

Da iPhone 5S, riferisce Gurman, iPhone 5se mutuerebbe il design, ma si distinguerebbe per componenti software e hardware più avanzate. Stando alle più recenti indiscrezioni, a spingere iPhone 5se potrebbe essere il chip A9, affiancato da coprocessore di movimento M9, sebbene a Cupertino (California, USA) circolino prototipi con l’accoppiata A8/M8.

Confronta Tariffe con iPhone incluso

Apple avrebbe preso a riferimento anche alcune caratteristiche di iPhone 6 e iPhone 6 Plus per sviluppare iPhone 5se: quest’ultimo, infatti, potrebbe montare un display con vetro curvo, adottato peraltro anche in iPhone 6S e iPhone 6S Plus, e ospitare una fotocamera principale con sensore da 8 megapixel e una fotocamera secondaria con sensore da 1,2 megapixel.

 

Da iPhone 6 e iPhone 6 Plus, prosegue Gurman, iPhone 5se potrebbe invece mutuare la funzione Live Photos, deputata a catturare gli istanti prima e dopo lo scatto per dare vita alle fotografie, nonché il supporto per le tecnologie Bluetooth 4.2, VoLTE (Voice over LTE) e Wi-Fi 802.11ac, e per la funzione Ehi Siri nella modalità cosiddetta always on.

La modalità always on, si ricorda, permette agli utenti di iPhone 6S e iPhone 6S Plus di porre domande a Siri attraverso il comando Ehi Siri senza dover collegare lo smartphone all’alimentazione.

iPhone 5se potrebbe inoltre integrare un chip NFC (Near Field Communication) di supporto per Apple Pay e un barometro utile per tracciare l’altitudine durante l’utilizzo della app Salute.

iPhone 5se potrebbe raggiungere gli scaffali nei tagli di archiviazione da 16GB e 64GB, e nelle colorazioni oro, argento, grigio siderale e oro rosa. Nessuna indiscrezione di rilievo, al momento, in merito al prezzo di listino.

Commenti Facebook: