iPhone 3G S gratis con gli abbonamenti?

La casa produttrice Apple, in vista del lancio dell’attesissimo iPhone 5, avrebbe in serbo una nuova strategia commerciale che ha come obbiettivo principale quello di arginare l’avanzata senza sosta della piattaforma Android: secondo quanto riferito da Mike Abramsky, un analista della nota RBC Capital Markets, la società californiana potrebbe abbattere il costo del “vecchio” 3G S per coloro che opteranno per un abbonamento e non solo.

Ma quanto costerà esattamente il device? Nulla: l’operatore statunitense AT&T, quindi, potrebbe proporre un contratto, con molta probabilità biennale, ma senza costi aggiuntivi per l’acquisto dello smartphone. E’ previsto, inoltre, un calo di prezzo per la release senza vincoli contrattuali, che potrebbe arrivare a 399 dollari, pari a circa 275 euro.

Secondo gli analisti questa scelta potrebbe rilanciare in grande stile il predecessore dell’iPhone 4 e rendere ancora più forte il marchio della mela morsicata nel settore smartphone, complicando le cose per il software open source patrocinato da Google e dalla Open Handset Alliance.

Ovviamente la nuova strategia commerciale riguarderebbe inizialmente il mercato statunitense a partire dalla fine dell’estate (ipotetico periodo di lancio dell’iPhone 5), ma è molto probabile che Apple utilizzi questo tipo di politica in altri mercati del mondo. Anche in paesi dove la pratica degli abbonamenti non è cosi diffusa, come ad esempio in Italia, un iPhone 3G S gratis potrebbe essere senza dubbio una calamita commerciale molto forte e l’ennesima scelta vincente per la casa di Cupertino.

Commenti Facebook: