Investimento Google nell’energia eolica

Google continua a confermarsi una delle big companies più dinamiche sul fronte delle energie ecologiche. La società californiana ha infatti confermato di essere in procinto di licenziare il suo 15mo investimento da 75 milioni di dollari.

Nuovo investimento eco-energetico da parte di Google
Nuovo investimento eco-energetico da parte di Google

Beneficiario del maxi intervento della “grande G” è il parco eolico Panhandle 2, vicino ad Amarillo, nella parte settentrionale del Texas, Stati Uniti. Secondo quanto diramato alla stampa, l’impianto dovrebbe essere operativo già sul finire dell’anno in corso, e produrre 182 Megawatt (quanto necessario per poter dare energia a 56 mila case).

Nonostante la grande rilevanza dell’impiego, non si tratta certamente del più grande investimento che Google ha mai effettuato nel settore. L’azienda di Mountain View aveva ad esempio già investito più di 280 milioni di dollari nella Solar City, a San Mateo, California e, soprattutto, ha speso 3,2 miliardi di dollari per poter acquistare la Nest Labs, una società che produce termostati e rilevatori di fumo controllabili attraverso il web.

Scopri il risparmio energetico! »

Con tali impieghi, Google ribadisce la sua attenzione sui progetti di produzione di energia elettrica pulita su larga scala, e conferma altresì il suo interesse verso il risparmio energetico conseguibile in tutte le case delle famiglie americane e mondiali.

Commenti Facebook: