Investimenti per 118 milioni nel modenese per Hera

Secondo il piano industriale al 2018 presentato da Hera ai sindaci nella giornata di ieri, gli investimenti previsti dal gruppo per il modenese ammontano a 118 milioni, di cui circa 23 già pianificati nel 2015. In totale, dal 2002 al 2013, Hera ha effettuato investimenti per 4,3 miliardi di euro, con un valore aggiunto distribuito a lavoratori, azionisti, fornitori e pubblica amministrazione superiore ai 16 miliardi di euro.

Hera-Comm
In arrivo anche i nuovi contatori per la telelettura multibusiness

Secondo quanto dichiarato dalla multiutility, inoltre, «negli ultimi 11 anni Hera è riuscita inoltre ad abbassare la percentuale di rifiuti smaltiti in discarica dal 49 per cento al 16 per cento (con l’obiettivo di arrivare sotto l’8 per cento nel 2018), mentre le emissioni dei termovalorizzatori di Hera, misurate rispetto ad un limite di legge del 100 per cento, si sono ridotte dal 41 per cento del 2004 al 14 per cento nel 2013».

Tra le novità del piano, 3,3 milioni di euro nel progetto sperimentale di telelettura dei dati Hera Comm relativi al consumo reale sui contatori gas, acqua, energia elettrica e teleriscaldamento, secondo la lettura cosiddetta “multibusiness”.
Scopri Prezzo Fisso Hera Natura »
I nuovi contatori verranno installati a partire dalla prossima settimana e permetteranno di garantire agli utenti anche servizi extra: tra questi, l’accesso via web ai dati reali di consumo e le notifiche di allerta in caso di consumi anomali, per intervenire al più presto.

Commenti Facebook: