Interruzioni DAZN: i migliori trucchi per evitarli e guardare le partite

Dallo scorso mese di agosto si è registrato il debutto in Italia della nuova piattaforma di streaming DAZN che trasmette tre partite per ogni giornata del campionato di Serie A, tutta la Serie e diverse partite di calcio estero, come la Liga spagnola, oltre a numerosi eventi di altri sport. Le prime settimane di attività di DAZN sono state caratterizzate da interruzioni del servizio e problemi di natura tecnica. Ecco i migliori trucchi per evitare le interruzioni DAZN e guardare le partite senza problemi. 

La nuova piattaforma di streaming DAZN sta registrando tanti problemi tecnici

La nuova piattaforma di streaming DAZN, dedicata ad eventi sportivi, è finita nell’occhio del ciclone a causa di diversi problemi di natura tecnica che hanno impedito a molti utenti di poter guardare le partite di Serie A e di Serie B senza dover fare i conti con interruzioni del servizio.

Soprattutto nel corso delle prime giornate, tra agosto e inizio settembre, le interruzioni dello streaming di DAZN sono state numerose così come i problemi legati alla fluidità dei video ed al ritardo dello streaming (variabile a seconda del dispositivo con cui si accedeva all’evento).

E’ importante sottolineare che, almeno per il momento, non esistono dei sistemi “ufficiali” per massimizzare la qualità del servizio di streaming offerto da DAZN. I problemi riscontrati dalla piattaforma sono, in larga parte, legata all’infrastruttura con cui vengono forniti i servizi che, al debutto in Italia, non era in grado di offrire un buon servizio a tutti gli utenti connessi (la possibilità di accedere con un mese gratuito ha portato tantissimi utenti a provare DAZN creando un numero di accessi superiore alle aspettative).
Scopri le migliori offerte Pay TV

Come risolvere i problemi di streaming con DAZN

La maggior parte dei problemi che affliggono la piattaforma di streaming di DAZN dovranno essere risolti, gradualmente, dall’azienda stessa. Gli utenti possono, in ogni caso, seguire alcuni trucchi “empirici” per tentare di migliorare al massimo la qualità dello streaming e godersi gli eventi sportivi di proprio interesse.

Come evidenziato da diversi test, lo streaming di DAZN funziona meglio sui dispositivi dotati di schermi compatti come quelli di smartphone e tablet su cui, ricordiamo, è possibile scaricare l’app uffiiciale di DAZN, disponibile sia per Android che per iOS. Se registrate difficoltà con lo streaming tramite PC o tramite Smart TV provate a dare un’occhiata all’evento tramite lo smartphone o il tablet per vedere se la qualità migliora.

Un altro trucco da seguire per lo streaming senza problemi di DAZN è legato alla connessione Internet utilizzata. Per accedere allo streaming in HD di DAZN, per ora, è richiesta una banda minima molto più elevata rispetto a quella richiesta da altri servizi di streaming. Il consiglio, quindi, è di evitare di utilizzare la rete Internet di casa, sia in download che in upload, per altre operazioni quando si guarda un evento tramite la piattaforma di streaming. 

E’ chiaro, in ogni caso, che per poter sfruttare DAZN al massimo è opportuno utilizzare una rete in fibra ottica (potete dare un’occhiata alle migliori tariffe tramite il comparatore di SosTariffe.it per offerte fibra) mentre una rete ADSL tradizionale non è in grado di assicurare prestazioni ottimali.

Il servizio offerto da DAZN dovrebbe migliorare di settimana in settimana. La nuova piattaforma di streaming, dopo il periodo di rodaggio iniziale, sta iniziando ad offrire, gradualmente, un servizio più completo ed efficiente ai propri clienti.

Commenti Facebook: