Internet via satellite contro il digital divide

2 Mbps di download: è questo il minimo che, almeno secondo il Piano Nazionale per la Banda Larga, dovrebbe essere garantito a ogni italiano. La realtà è però molto diversa, con un 4% della popolazione – soprattutto quella che si trova in luoghi più lontani dai grandi centri abitati – che si trova ancora del tutto escluso dall’accesso a Internet.

Tooway può essere utilizzato anche al di fuori dell'Italia
Tooway può essere utilizzato anche al di fuori dell'Italia

La soluzione potrebbe essere rappresentata da servizi come Tooway, il brand di Eutelsat Broadband offerto in Italia che offre comunicazioni Internet via satellite, annullando di fatto ogni barriera morfologica od ostacolo dato dalle caratteristiche del territorio. Le prestazioni sono le stesse a prescindere dalla zona, e possono arrivare, questa volta per il 100% della popolazione, fino a 20 Mbit/s in download e 6 Mbit/s in upload.
Confronta le offerte Tooway
Tooway sfrutta il nuovo satellite multifascia di ultima generazione KA-SAT, lanciato in orbita nel 2010, il primo satellite europeo pensato specificatamente per offrire Internet grazie all’utilizzo della banda Ka, che permette di supportare un numero altissimo di connessioni. Il costo per l’utente è quindi sugli stessi livelli di un comune abbonamento Adsl.

Per accedere ai servizi di Internet satellitare e di Tooway è necessario installare una piccola parabola satellitare, un tria e un modem satellitare: non serve altro per abbattere, si spera una volta per tutte, il digital divide che continua a tagliare fuori una detta davvero troppo larga di italiani dalle autostrade dell’informazione.

I vantaggi della tecnologia satellitare

Copertura totale del territorio. Grazie a Internet satellitare, anche le zone più remote possono essere raggiunte e coperte, permettendo così di connettersi alla Rete sia che ci si trovi in cima a uno sperduto monte dell’Appennino o in un’isoletta del Tirreno: per il satellite non fa alcuna differenza.

Velocità paragonabile a quella di un’Adsl. Alcuni operatori come Tooway permettono di connettersi con velocità che non hanno nulla da invidiare a quella delle classiche Adsl via cavo, sui 20 Mbit/s in download e 8 Mbit/s in download.

Facilità di installazione. Basta una piccola parabola, l’unità di ricezione (“Tria”) e il modem apposito e si è pronti per partire.

Gli svantaggi

Il prezzo. A parità di prestazioni, spesso il canone satellitare costa un po’ di più rispetto a un Adsl, ma la differenza può essere davvero scarsa se non si prevede i navigare moltissimo.

La quantità di GB. La tecnologia satellitare potrebbe non essere la scelta migliore se si ha un’altra opzione e si prevede di scaricare molti Gigabyte di dati. I pacchetti, infatti, salgono rapidamente di prezzo man mano che la quota di download aumenta.

La tipologia di contratto. È bene esaminare bene quello che si va a comprare: possono essere comprese o meno telefonate in Voip ed è necessario anche comprendere la politica sulla parabola, se in comodato o con obbligo di acquisti.

Gli operatori

Oltre a Tooway esistono vari operatori satellitari che operano con diverse tecnologie. Tra questi Clic.it, che offre sia connessioni monodirezionali e bidirezionali anche con possibilità di Voip e multiutenza, SkyDSL, che offre un suo brevetto esclusivo per alte prestazioni, conosciuto come Speed-pipe, Digitaria e Satlink.

Commenti Facebook: