Internet tra informazione e perdite di tempo

Secondo quanto afferma una recente analisi condotta sulla base dei dati di GfK e dell’Interactive Advertising Bureau, e citata qualche giorno fa dal Wall Street Journal, Internet è sempre più “perdita di tempo” e sempre meno utile fonte per le informazioni quotidiane.

Ecco come sono distribuiti i minuti di navigazione online
Ecco come sono distribuiti i minuti di navigazione online

In particolare, l’analisi afferma che ogni americano perde 37 minuti di tempo sui social network, per un dato quantitativo che supera anche il tempo speso per controllare e rispondere alle email (29 minuti al giorno). In terza posizione nella lista delle motivazioni che assorbono il maggior numero di tempo davanti allo schermo di pc, o tablet e smartphone su Internet mobile, vi è la consultazione di programmi tv, film e video professionali (23 minuti).

Confronta offerte Internet mobile

Alle spalle di questo podio, si difendono in maniera piuttosto egregia i giochi online, che entrano nella cinquina delle motivazioni per le quali si utilizza maggiormente il web con 19 minuti in media al giorno, ma non riescono comunque a reggere il ritmo della quantità di minuti spesa a fare ricerche su Google o su altri motori (23 minuti). Minore è invece il tempo giornaliero speso per poter guardare i blog o ascoltare la radio (8 minuti).

Ebbene, all’ultimo posto della classifica deludono i giornali online, che assorbono solamente 5 minuti. Ancora peggio i magazine sul web (3 minuti).

 

Commenti Facebook: