Internet sbarca anche sui voli europei

Internet è disponibile ovunque, o quasi. Uno dei luoghi simbolo per l’inaccessibilità al web era, fino a poco tempo fa, l’aereo: la frontiera è tuttavia infranta grazie alla Inmarsat, società britannica ora in grado di annunciare un imponente piano di espansione dei servizi a banda larga sui principali vettori europei.

Internet presto disponibile anche nelle compagnie aeree europee
Internet presto disponibile anche nelle compagnie aeree europee

Stando a quanto sosteneva la stampa britannica, sarà la British Airways a inaugurare la possibilità di navigare sui cieli europei, rendendo disponibili collegamenti alla rete per tablet e per smartphone, o ancora dei monitor (installati nella parte posteriore dei sedili), dai quali effettuare tutte le principali operazioni di navigazione.

Confronta offerte Internet mobile»

Certo è che l’investimento per poter permettere tale “lusso” non sarà proprio minimale: si prevede infatti un impiego di almeno 250 milioni di euro nei prossimi sei anni, in condivisione con l’azienda Hellas-Sat e della Thales Alenia Space (che metterà a disposizione un satellite in grado di fornire il servizio): se tutto andrà secondo i piani, entro due anni anche i viaggiatori europei potranno navigare online con Internet mobile dai cieli del vecchio Continente.

Secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato di Inmarsat, Rupert Pace, “crediamo he una identica possibilità di connessione in volo debba esserci in Europa e che, con il supporto della regolamentazione delle telecomunicazioni dell’UE, Inmarsat possa rapidamente portare sul mercato unico servizi di connettività ad alta velocità per i passeggeri aerei e soddisfare questa domanda sula piazza della UE”.

Commenti Facebook: