Internet “salva” la pubblicità: la conferma in uno studio Nielsen

Più volte negli ultimi mesi abbiamo parlato di come la pubblicità online siano uno dei pochissimi segmenti del mondo promozionale in grado di garantire delle adeguate soddisfazioni agli operatori di settore. Al di là di scarse e più profonde parentesi negative, infatti, il trend degli investimenti nel segmento si è mantenuto su ritmi piuttosto dinamici e stabili, come confermato ora da una ultima indagine di Nielsen.

Gli introiti della pubblicità online valgono di più del comparto tv
Gli introiti della pubblicità online valgono di più del comparto tv

L’analisi condotta conferma come il mercato pubblicitario abbia chiuso il 2013 in territorio negativo (- 12% su base annua), trascinato al ribasso dal calo in doppia cifra sulle tv (- 10%), periodici (- 23,9%) e quotidiani (- 19,5%). Migliore è invece stata la stima sul mercato pubblicitario di internet, con una flessione inferiore ai 2 punti percentuali), ma con buone prospettive per quanto attiene il futuro, soprattutto grazie al lancio di nuovi sotto-segmenti, come quello dell’internet mobile.

Trova la migliore offerte ADSL »

E per il 2014? I dati Nielsen parlano dell’anno in corso come un periodo di transizione, che sarà condizionato da incertezza politica, Pil stagnante, frammentazione dei media, elasticità crescente al prezzo. Tuttavia, non mancheranno anche i dati positivi: tra i tanti, la ripresa della Borsa, gli eventi sportivi del 2014 (dalle Olimpiadi in corso a Sochi ai prossimi Mondiali di Calcio) e l’avvicinarsi dell’Expo 2015 di Milano.

Commenti Facebook: