Internet Mobile: prevista crescita esponenziale

L’accesso ad Internet tramite cellulare sta crescendo a ritmi elevati e, tra 5 anni, il 40% degli europei navigherà in Internet dal proprio telefono.

Oggi, in Italia, la popolazione che naviga su Internet dal proprio telefono cellulari è solo l’11%.

Da una ricerca di Forrester Research emerge che nonostante la recessione, l’Internet mobile crescerà significativamente passando dal 13% della popolazione europea nel 2008, al 19% che si prevede nel 2009 fino ad arrivare ad un 39% nel 2014. Significa che nell’arco di 5 anni 1 europeo su 3 utilizzerà Internet attraverso il proprio telefono.

La ricerca sostiene che Internet Mobile replicherà il successo che il web ha avuto sui computer nella decade passata dove la percentuale del 19% di utilizzatori era stata la soglia oltre la quale il fenomeno era dilagato.

Le motivazioni di questo boom sono da ricondursi a tre fattori chiave: l’incremento di reti mobili ad alta velocità, la maggiore diffusione di cellulari con tecnologia 3G: umts e hspa e l’affermazione di piani tariffari flat, che a fronte di un costo tariffario fisso consentono di navigare senza limiti.

Tenendo conto della saturazione del mercato europeo, la sfida sarà quella di adattare le offerte alle condizioni locali per incrementare l’uso dei nuovi servizi e sarà fondamentale implementare strategie diverse per i diversi mercati.

ccesso ad Internet tramite cellulare sta crescendo a ritmi elevati e, tra 5 anni, il 40% degli europei navigherà in Internet dal proprio telefono.

Oggi, in Italia, la popolazione che naviga su Internet dal proprio telefono cellulari è solo l’11%.

Da una ricerca di Forrester Research emerge che nonostante la recessione, l’Internet mobile crescerà significativamente passando dal 13% della popolazione europea nel 2008, al 19% che si prevede nel 2009 fino ad arrivare ad un 39% nel 2014. Significa che nell’arco di 5 anni 1 europeo su 3 utilizzerà Internet attraverso il proprio telefono.

La ricerca sostiene che Internet Mobile replicherà il successo che il web ha avuto sui computer nella decade passata dove la percentuale del 19% di utilizzatori era stata la soglia oltre la quale il fenomeno era dilagato.

Le motivazioni di questo boom sono da ricondursi a tre fattori chiave: l’incremento di reti mobili ad alta velocità, la maggiore diffusione di cellulari con tecnologia 3G: umts e hspa e l’affermazione di piani tariffari flat, che a fronte di un costo tariffario fisso consentono di navigare senza limiti.

Tenendo conto della saturazione del mercato europeo, la sfida sarà quella di adattare le offerte alle condizioni locali per incrementare l’uso dei nuovi servizi e sarà fondamentale implementare strategie diverse per i diversi mercati.

Commenti Facebook: