Internet: la velocità di connessione cresce del 64% nel Regno Unito

Una interessante ricerca formulata da Ofcom sostiene che la velocità media di connessione a internet dalle mura domestiche sia cresciuta del 64% nel corso dell’ultimo anno: una media che tuttavia – è questo anche il caso italiano – cela evidenti difformità tra un andamento molto positivo nelle principali aree urbane, e ritardi cronici in quelle più “periferiche”.

Tornando alla sua ricerca, Ofcom sostiene che nel Regno Unito la velocità media di download nelle case urbane, rilevata a maggio 2013, sia stata pari a 26,4 Mega, contro i 9,9 Mega delle aree rurali. La differenza tra le due macro zone territoriali si è così allargata ulteriormente negli ultimi dodici mesi, confermando il digital divide che si è consolidato nelle campagne e nelle vaste zone più lontane dalle metropoli.

L’attesa dei consumatori britannici è ora incentrata nel comprendere quando – e in che modo – troveranno effetto le misure governative finalizzate al miglioramento della disponibilità e della velocità della connessione nelle aree rurali: una spinta importante – ma probabilmente non determinante – potrebbe essere conferita dalle connessioni 4G, che non potranno che avere un significativo effetto positivo sulla disponibilità di accesso al web in tutto il Regno Unito.

Infine, la ricerca dimostra come la velocità media di connessione sia aumentata di circa quattro volte dal novembre del 2008, e come il 19 per cento dei proprietari di casa oggi riesca ad avere accesso a internet ultra veloce (con velocità superiori o pari ai 30 Mega), l’8 per cento in più dello scorso anno.

Confronta le offerte ADSL

Commenti Facebook: