Internet in Spiaggia, ecco dove sono gli hot spot wifi

In spiaggia arriva il Wi-Fi: anche sotto l’ombrellone sarà possibile navigare con connessione wireless gratuita nella maggior parte dei casi. Si può restare connessi anche in vacanza per navigare in rete, controllare la mail, restare i contatto con i propri amici attraverso social network, Skype e messenger.

wi-fi-in-spiaggia

Il Comune di Venezia, la Provincia di Roma e la Regione Sardegna stanno lavorando per consentire alle persone di connettersi utilizzando un unico account d’accesso alle reti wireless pubbliche. Le installazioni vengono ulteriormente complicate dal decreto Pisanu, che per motivi di pubblica sicurezza e antiterrorismo richiede il registro delle attività online e l’identificazione di chi si connette.

Le spiaggie di Fiumicino hanno già la copertura Wi-Fi mentre arriverà a breve la connettività senza fili nei lidi balneari di Ostia.

In totale nella provincia di Roma gli hot spot wifi installati sono già 280 ma entro luglio arriveranno a 350 mentre a Venezia i punti di connessione wi-fi garantiscono la copertura alle spiagge del Lido gratis per i residenti e a 8 euro al giorno per i turisti.

In provincia di Imperia gli stabilimenti balneari si sono riuniti in un consorzio per creare la connessione wireless quest’estate su un chilometro di spiaggia. Ma la cosa più importante è che la connessione Wi-Fi è gratuita in tutti gli stabilimenti (bagni Buraxen, Manè, Oneglio, Robinia, San Giuseppe, Spinnaker, Sogni d’estate e spiaggia libera ex sorriso d’Italia).

Gli hotspot WiFi si stanno diffondendo anche negli scavi di Ercolano e a San Benedetto del Tronto.


>spiaggia arriva il Wi-Fi: anche sotto l’ombrellone sarà possibile navigare con connessione wireless gratuita nella maggior parte dei casi. Si può restare connessi anche in vacanza per navigare in rete, controllare la mail, restare i contatto con i propri amici attraverso social network, Skype e messenger.

wi-fi-in-spiaggia

Il Comune di Venezia, la Provincia di Roma e la Regione Sardegna stanno lavorando per consentire alle persone di connettersi utilizzando un unico account d’accesso alle reti wireless pubbliche. Le installazioni vengono ulteriormente complicate dal decreto Pisanu, che per motivi di pubblica sicurezza e antiterrorismo richiede il registro delle attività online e l’identificazione di chi si connette.

Le spiaggie di Fiumicino hanno già la copertura Wi-Fi mentre arriverà a breve la connettività senza fili nei lidi balneari di Ostia.

In totale nella provincia di Roma gli hot spot wifi installati sono già 280 ma entro luglio arriveranno a 350 mentre a Venezia i punti di connessione wi-fi garantiscono la copertura alle spiagge del Lido gratis per i residenti e a 8 euro al giorno per i turisti.

In provincia di Imperia gli stabilimenti balneari si sono riuniti in un consorzio per creare la connessione wireless quest’estate su un chilometro di spiaggia. Ma la cosa più importante è che la connessione Wi-Fi è gratuita in tutti gli stabilimenti (bagni Buraxen, Manè, Oneglio, Robinia, San Giuseppe, Spinnaker, Sogni d’estate e spiaggia libera ex sorriso d’Italia).

Gli hotspot WiFi si stanno diffondendo anche negli scavi di Ercolano e a San Benedetto del Tronto.


Commenti Facebook: