Internet favorisce le malattie mentali? L’allarme arriva dall’Inghilterra

Secondo quanto afferma uno studio del Servizio pubblico sanitario inglese, troppo tempo trascorso su Internet farebbe male agli adolescenti, che rischierebbero di vedere incrementate in modo significativo le possibilità di contrarre malattie mentali come depressione, ansia e forte senso di solitudine.

Nuovo studio allarmistico sull'utilizzo di internet e dei social media
Nuovo studio allarmistico sull'utilizzo di internet e dei social media

Internet non sarebbe, ad ogni modo, la sola causa dei principali mali adolescenziali di cui lo studio ha compiuto un excursus piuttosto approfondito. Il report afferma infatti che a contribuire a depressione, ansia, bassa stima di sé stessi e forme di aggressività sarebbero anche le ore passate davanti alla televisione o con i videogames.

Confronta le offerte ADSL

Sempre secondo lo studio, tuttavia, sarebbe Internet a dover finire nel particolare occhio del ciclone: passare più di quattro ore ad usufruire della propria connessione ADSL, davanti allo schermo del computer, sarebbe estremamente deleterio, ma anche periodi minori vengono considerati a rischio, soprattutto se accompagnati dall’abuso di social network.

Infine, conclude lo studio, un adolescente su dieci, in Inghilterra, manifesterebbe tali problemi, mentre circa 750 mila teenager pensano di non avere grandi motivi per cui valga la pena vivere. Numeri di sicuro rilievo che, integra il servizio sanitario, non possono che indurre a concreti provvedimenti per evitare escalation di fenomeni di deterioramento.

Commenti Facebook: