Internet e mobile banking: differenze e 5 cose da sapere

I titolari di un conto corrente hanno la possibilità di poter usufruire dei servizi di Internet banking e Mobile banking messi a disposizione direttamente dalla banca con cui si ha un conto. SOStariffe.it ha individuato 5 elementi che contraddistinguono l'utilizzo di questi servizi. Ecco, quindi, 5 cose da sapere sull'utilizzo di Internet e Mobile banking per la gestione del proprio conto.

Internet e mobile banking: differenze e 5 cose da sapere

Mentre gli utenti over 50 tendono a preferire effettuare operazioni connesse al proprio conto corrente recandosi direttamente presso lo sportello fisico della propria banca, l’utilizzo dei conti correnti online è in constante crescita. I servizi garantiti da Internet banking e dal Mobile banking rappresentano un importante riferimento per tantissimi utenti.

Per far luce sulle caratteristiche e le modalità di utilizzo dei due servizi, SOStariffe.it ha confrontato il funzionamento di Home e Mobile Banking. L’indagine punta ad individuare gli aspetti più significativi relativi all’utilizzo di tali servizi e l’eventuale presenza di operazioni che possono essere realizzate solo da PC o solo da smartphone.

Scopri qui i migliori conti correnti »

La grafica qui di sotto riassume, in breve, gli aspetti più importanti da conoscere in merito al funzionamento di Internet e Mobile Banking. Di seguito, invece, andremo ad analizzare, punto per punto, gli elementi che caratterizzano i due servizi.

Internet Banking e Mobile Banking: un po’ di numeri

Il servizio di Internet Banking, chiamato anche Home Banking, è stato il primo servizio a fare il suo debutto nel settore bancario. Solo successivamente, con l’avvento dei dispositivi di telefonia mobile intelligenti è stato possibile realizzare le prime app e dare il via al Mobile Banking. 

Inizialmente, quindi, l’utilizzo dell’Internet Banking era nettamente superiore al Mobile Banking. Le cose, in ogni caso, stanno cambiando. Oggi i due servizi vengono utilizzati in modo alternativo e quasi tutte le banche mettono a disposizione le due opzioni ai loro clienti per la gestione dei conti online.

Stando ad un rapporto annuale di ABI Lab, inoltre, circa l’86% delle operazioni bancarie vengono effettuate da PC mentre l’83% delle operazioni sono realizzate tramite smartphone.

La sicurezza dei due sistemi

Sia l’Internet Banking che il Mobile Banking sono servizi estremamente sicuri, anche grazie all’adozione dell’autenticazione a due fattori. Si tratta di un sistema in grado di aggiungere un ulteriore livello di protezione, mettendo al sicuro i dati e il denaro degli utenti. Da notare, inoltre, che tramite il Mobile Banking è possibile dire addio alle password ed utilizzare i sistemi biometrici (impronta digitale e riconoscimento facciale 3D) per l’autenticazione.

In diversi casi, inoltre, l’utilizzo dell’app è essenziale per effettuare i pagamenti online. L’app e, quindi, il servizio di Mobile Banking viene utilizzato per generare un codice OTP (One Time Password) da utilizzare per confermare la transazione. Questa soluzione consente di incrementare ancora di più il livello di sicurezza.

Velocità e assenza di commissioni

Due elementi che contraddistinguono Internet e Mobile Banking, oltre alla sicurezza, sono il fattore velocità e l‘assenza di costi. Gli utenti che scelgono di sfruttare i canali digitali potranno effettuare tutte le operazioni in brevissimo tempo, senza le attese che contraddistinguono le tradizionali operazioni in filiale.

Da notare, inoltre, che la maggior parte delle operazioni effettuate tramite Internet e Mobile Banking sono prive di commissioni. Le stesse operazioni, invece, se effettuate in filiale potrebbero generare costi extra aumentando, quindi, le spese per la gestione del proprio denaro.

Il Mobile Banking è meno completo dell’Internet Banking

Nella maggior parte dei casi, il servizio di Mobile Banking è meno completo rispetto a quello di Internet Banking. Alcune banche, infatti, richiedono l’accesso da PC per completare alcune operazioni. Servizi come Cbill, PagoPA, giroconti o pagamento di tasse e imposte tramite F24 potrebbero essere accessibili solo da PC.

Il servizio di Internet Banking è, a tutti gli effetti, una versione online della filiale della propria banca. Il servizio di Mobil Banking, per via delle limitazioni dovute allo schermo ridotto dello smartphone ed ai comandi touch non ha tutte le operazioni ma risulta ugualmente fondamentale.

In alcuni casi il Mobile Banking è insostituibile

Anche se non tutte le operazioni sono disponibili, il Mobile Banking è spesso insostituibile per gli utenti. Oltre alla generazione del codice OTP, infatti, tale servizio è essenziale in diversi casi. Ad esempio, dall’app è spesso possibile accedere alle funzionalità di scambio di denaro con altri utenti (come Bancomat Pay) supportate da un numero crescente di banche.

Con l’app, inoltre, è possibile effettuare il prelievo di contante allo sportello anche senza avere con sé la carta di pagamento. Questa funzionalità, offerta da diverse banche, prevede l’utilizzo di un QR Code da mostrare allo sportello per l’autenticazione.

Come trovare i migliori conti che includano servizi di Internet e Mobile banking

Scegliere un conto corrente che sia conveniente e vantaggioso richiede oggi la necessità di valutare anche la disponibilità dei servizi di Internet e Mobile Banking. Per un quadro completo sulle opzioni disponibili è necessario verificare, nel dettaglio, tutti gli aspetti di un conto.

Nel 2020 si è registrato un notevole incremento del numero di utenti che sfruttano un comparatore online per scegliere un nuovo conto corrente. Rispetto al 2019, infatti, lo scorso anno il numero di utenti che ha utilizzato la comparazione per la scelta del conto è aumentato del +51% con un picco del 59% tra il pubblico maschile.

Da notare che i più giovani sono i più interessati ai conti online. In particolare, infatti, tra i 25 e i 34 anni (+74%), i 18 e i 24 anni (+52%) e i 35 e i 44 anni (+51%) si registra una notevole crescita dell’utilizzo del comparatore per individuare i conti online più vantaggiosi e risparmiare.

Per scegliere il miglior conto è, quindi, possibile utilizzare il comparatore di SOStariffe.it per conti correnti. Lo strumento di comparazione, completamente gratuito, è disponibile anche per smartphone e tablet, scaricando l’App di SOStariffe.it. L’applicazione può essere scaricata dal Google Play Store e dall’Apple App Store.

Commenti Facebook: