di

Internet a lavoro, sei italiani su dieci hanno difficoltà ad usarlo

Sebbene l’utilizzo di Internet e delle nuove tecnologie digitali rappresenti non più un valore aggiunto sul quale poter esprimere vanti, ma un elemento di necessità, sono tanti (troppi) gli italiani che affermano di avere delle difficoltà nell’uso del mezzo in ambito professionale e lavorativo.

Internet a lavoro, sei italiani su dieci hanno difficoltà ad usarlo

In particolare, afferma l’ultimo Digital Agenda Scoreboard realizzato dalla Commissione Europea, ben il 60% della popolazione italiana dichiara di non poter usare Internet a lavoro poiché non possiede competenze necessarie: in tal modo, una buona parte della stessa percentuale afferma altresì di vedersi ridotte le possibilità di crescita professionale, considerato che l’uso della linea Internet con ADSL e delle tecnologie è sempre più richiesto nel mondo lavorativo.

Confronta Offerte ADSL»

Il “difetto” italiano è, in ogni caso, comune a molti altri Paesi europei. Stando alle elaborazioni, infatti, in 11 nazioni dell’Unione Europea la metà della popolazione non saprebbe usare Internet, non avendo quelle competenze necessarie per poter usare la rete a livello professionale. A peccare maggiormente sono gli over 55, ovvero le generazioni che non sono “cresciute” in un contesto di elevata digitalizzazione.

Il digital divide è insomma un problema preminente, nel nostro Paese come altrove, e gli sforzi effettuati per cercare di ridurre il gap, almeno per il momento, non hanno potuto conseguire risultati decisivi.

Commenti Facebook: