Incognita prezzi e scorte per il lancio in Italia di Apple Watch

Apple Watch, il primo orologio intelligente a marchio Apple, debutterà in Italia domani, venerdì 26 giugno 2015. Le vendite prenderanno avvio alle ore 7.01. La casa di Cupertino (California, USA) non ha ancora comunicato i prezzi di listino che saranno praticati per il mercato tricolore. Si temono scorte insufficienti a soddisfare la domanda. 

Apple Watch debutta in Italia: incognita prezzi e scorte
In vendita dal 26 giugno 2015

Italia, Messico, Singapore, Corea del Sud, Spagna, Svizzera e Taiwan si preparano al debutto a scaffale di Apple Watch, che sarà distribuito attraverso Apple Online Store, gli Apple Store e alcuni Rivenditori Autorizzati Apple, stando al comunicato stampa diffuso dalla casa di Cupertino (California, USA) il 4 giugno scorso.

Le vendite di Apple Watch prenderanno avvio in Italia alle ore 7.01 di domani, venerdì 26 giugno 2015, stando alla comunicazione pubblicata presso il sito web tricolore di Apple. Nel momento in cui si scrive, l’azienda guidata da Tim Cook non ha ancora svelato i prezzi di listino che saranno praticati per lo smartwatch declinato in molteplici edizioni e configurazioni.

Apple Watch funziona in abbinamento ad iPhone, è prodotto in due misure – 38 mm e 42 mm – e in tre collezioni: Apple Watch Sport, con cassa in alluminio anodizzato color argento o grigio siderale; Apple Watch, con cassa in acciaio inossidabile naturale o nero siderale; Apple Watch Edition, con cassa in leghe d’oro rosa o giallo 18 carati.

Confronta tariffe con iPhone incluso

Apple Watch ha già raggiunto gli scaffali in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti d’America. Il 24 aprile scorso. Ai prezzi di listino praticati in Francia e in Germania è possibile fare riferimento per tentare di prevedere le cifre che saranno richiesti ai consumatori in Italia.

 

Per Apple Watch Sport, si parte in entrambi i Paesi da 399 euro, per Apple Watch da 649 euro e per Apple Watch Edition da 11.000 euro. In Italia, ai prezzi in oggetto potrebbe essere applicata una maggiorazione compresa tra i 10 euro e i 20 euro, dovuta alle tasse.

Incognita prezzi, ma anche incognita scorte. Si teme da più parti, infatti, che le unità disponibili per l’acquisto presso gli Apple Store e i Rivenditori Autorizzati Apple non saranno sufficienti a soddisfare la domanda, non soltanto domani, ma anche nei giorni a venire.

Commenti Facebook: