Incentivi per la banda larga 2010 usati solo per un quarto

Dal 15 aprile sono disponibili gli incentivi statali al consumo. Gli aiuti governativi hanno però mostrato due andamenti, in alcuni settori sono praticamente esauriti, mentre per la banda larga quasi non sono stati utilizzati.

Nel settore dei motocicli ad esempio, i 12 milioni di euro stanziati sono quasi del tutto utilizzati per l’acquisto di 24569 scooter. Al contrario gli incentivi per l’ADSL, messi a disposizione per coloro che intendono attivare una linea a banda larga, sono stati utilizzati solo per circa un quarto (4,3 milioni di euro).

Il motivo per lo scarso utilizzo di questi incentivi è da ricercarsi nella complessità della procedura di erogazione e nei limiti che la legge impone come quello dell’età (18-30 anni).

Inoltre il grande limite che riconosce la validità solo per la prima attivazione ostacola tutti i giovani che hanno poche possibilità economiche e che nel passato hanno acquistato e poi disdetto o non rinnovato una tariffa a banda larga.

le sono disponibili gli incentivi statali al consumo. Gli aiuti governativi hanno però mostrato due andamenti, in alcuni settori sono praticamente esauriti, mentre per la banda larga quasi non sono stati utilizzati.

Nel settore dei motocicli ad esempio, i 12 milioni di euro stanziati sono quasi del tutto utilizzati per l’acquisto di 24569 scooter. Al contrario gli incentivi per l’ADSL, messi a disposizione per coloro che intendono attivare una linea a banda larga, sono stati utilizzati solo per circa un quarto (4,3 milioni di euro).

Il motivo per lo scarso utilizzo di questi incentivi è da ricercarsi nella complessità della procedura di erogazione e nei limiti che la legge impone come quello dell’età (18-30 anni).

Inoltre il grande limite che riconosce la validità solo per la prima attivazione ostacola tutti i giovani che hanno poche possibilità economiche e che nel passato hanno acquistato e poi disdetto o non rinnovato una tariffa a banda larga.

Commenti Facebook: