In Italia circolano oltre 4 milioni di carte di pagamento contactless Visa

Negli ultimi 12 mesi, in Europa, sono stati portati a termine oltre 1 miliardo di pagamenti contactless su prodotti Visa, stando alla più recente fotografia di mercato scattata da Visa Europe. In Italia, si contano più di 4 milioni di carte di pagamento contactless Visa e oltre 300.000 terminali abilitati. I consumatori pagano contactless le spese quotidiane presso i negozi di alimentari e le drogherie, e i pasti al ristorante.

Oltre 4 milioni di carte di pagamento contactless Visa in Italia
I terminali abilitati ai pagamenti contactless sono più di 300.000

In Italia circolano oltre 4 milioni di carte di pagamento contactless a marchio Visa e si contano più di 300.000 terminali. Numeri che portano lo Stivale al livello di un mercato maturo come quello polacco, che comprende 354.000 terminali, ma ove sono in circolazione 14,5 milioni di carte di pagamento contactless del circuito, evidenzia Visa Europe.

Confronta carte di credito

Negli ultimi 12 mesi, in Europa, sono stati portati a termine su prodotti Visa oltre 1 miliardo di pagamenti contactless. Nel mese di marzo 2015, i volumi di spesa hanno raggiunto un totale di 1,6 miliardi di euro, per un incremento a tripla cifra su base annua.

I consumatori europei pagano contactless le spese quotidiane presso i negozi di alimentari e le drogherie, e i pasti al ristorante. In Polonia, Spagna e Repubblica Ceca, invece, le carte di pagamento contactless Visa sono utilizzate anche per pagare importi superiori, per esempio associati alla spesa alimentare settimanale.

«I dati sui pagamento contactless Visa confermano che i consumatori europei sono sempre più consapevoli della comodità e della rapidità di questa tecnologia per pagare le spese di ogni giorno», commenta Sandra Alzetta, direttore esecutivo Core Products di Visa Europe.

«La popolarità di questo tipo di pagamenti sarà destinata a crescere ulteriormente con l’arrivo della nuova generazione di pagamenti digitali, dove la comodità e la rapidità dei pagamenti contactless è estesa a soluzioni NFC mobile e wearable», aggiunge Alzetta. 

Il riferimento della manager è agli smartphone e ai dispositivi indossabili (gli smartwatch, per esempio) con supporto per la tecnologia Near Field Communication.

Su queste pagine web – si ricorda – sono già stati illustrati i vantaggi di pagare con smartphone. Ed è stato pubblicato anche uno speciale intitolato Carta di pagamento contactless: cosa sapere e come tutelarsi.

Tornando, per concludere, ai numeri forniti da Visa Europe, con 49,6 milioni di carte è il Regno Unito il Paese europeo con il più alto numero di carte di pagamento contactless a marchio Visa. Segue la Francia, con un bacino di 20,3 milioni di carte. La Spagna è invece in testa per numero di terminali di accettazione, con un totale di 593.000 dispositivi.

Commenti Facebook: