In calo i prestiti ai privati. Scendono anche i tassi per mutui famiglie

Secondo l’ultimo Rapporto  sulle voci dei bilanci bancari di Bankitalia, a dicembre 2012 si è registrato un nuovo calo (-0,9%) nella concessione di prestiti dalle banche alle famiglie; anche a novembre 2012 c’era stata una discesa, ancora più pronunciata (-1,5%). L’erogazione di prestiti è in calo anche per le imprese non finanziarie (-2,2% a dicembre, -3,4% a novembre). Scendono inoltre i tassi d’interessi sui mutui concessi ai privati per l’acquisto della prima casa (ora di 3,92% anziché il 4,05% del mese di novembre). 

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Stando ai risultati evidenziati dal Rapporto sulle voci dei bilanci delle banche di Bankitalia, nel mese di dicembre 2012 si è registrato un calo nella concessione di prestiti personali al settore privato.

Nello specifico, a dicembre 2012 si è registrato una discesa dello 0,9% nell’erogazione di prestiti alle famiglie; anche a novembre 2012 c’è stato un calo, ancora più significativo, pari all’1,5%.

Per quanto riguarda i finanziamenti concessi alle imprese, la loro concessione è diminuita del 2,2 %, mentre nel mese di novembre si era verificato un calo del 3,4%.

Tassi per mutui in discesa a dicembre

Secondo Il Sole 24 Ore, sono in calo anche i tassi d’interesse sui mutui concessi alle famiglie per l’acquisto della prima casa.

Nell’edizione digitale del giornale si legge che nel mese di dicembre i tassi erano del 3,92 %, ovvero 0,13% in meno rispetto il 4,05% nel mese di novembre.

E’ stabile invece il tasso di crescita delle sofferenze bancarie: + 16,6% a dicembre rispetto il + 16,8 % nel mese di novembre.

Aumenta del 6,9%, infine, il tasso di crescita sui 12 mesi dei depositi del settore privato (+6,6% nel mese precedente). Il tasso di crescita sui 12 mesi della raccolta obbligazionaria è invece calato al 4,8% (10,6% a dicembre).

Commenti Facebook: