In arrivo l’etilometro digitale

Ebbene sì, qualora dovesse superare con successo la fase beta tra qualche anno probabilmente sentiremo spesso parlare di un etilometro tutto digitale. Si tratta di un dispositivo poco più grande di uno smartphone che dovrebbe dare una svolta alla lotta contro la guida in stato di ebbrezza. L’idea è di quelle forti, l’etilometro digitale è di fatto un congegno che si installa all’interno di qualsiasi vettura e blocca l’auto nei casi in cui il guidatore abbia alzato un po’ il gomito.

L'etilometro digitale per una guida più sicura

E’ in prova all’interno di uno scuolabus, l’apparecchio tecnologico è stato inventato da un ligure, Antonio Azzarini, titolare del negozio Syl Elettronica che lo aveva brevettato già nel 2007. Dopo alterne vicende il progetto ha preso campo e alla fine di un intenso collaudo a San Marino è adesso stato installato all’interno di uno scuolabus del Comune di Brugnato (SP) che avrà il piacere di testarlo.

La cosa davvero interessante dell’etilometro digitale di Azzarini è la sua grande compatibilità con tutti i mezzi a quattroruote. Dunque un apparecchio malleabile che basta installare sopra la testa del guidatore per captare la sua gradazione alcolica e intervenire sulla locomozione della vettura. Per queste ragioni, grazie ai suoi sensori, l’etilometro riesce ad eseguire un controllo immediato su chi si accomoda al posto di guida, inoltre è anche in grado di prendere dei provvedimenti più o meno gravi, ad esempio mandare un sms al datore di lavoro, far suonare il clacson e attivare le quattro frecce, fino ad arrivare al totale spegnimento del mezzo.

Queste le parole del sindaco di Brugnato, Claudio Galante, che sta osservando attentamente la vicenda «con questo dispositivo si può valutare se l’autista si mette alla guida con un tasso alcolemico superiore alla norma di legge in questo caso il mezzo non parte e viene inviato un messaggio telefonico all’amministrazione comunale. Naturalmente facciamo tutto questo per la sicurezza dei nostri studenti della Val di Vara. Riteniamo che sia un’idea brillante, che potrà cambiare tante cose».

Quando si dice che le migliori invenzioni in quest’era digitale nascono da vere e proprie esigenze e bisogni dell’uomo, allora forse la chiave di lettura di questo momento storico per ogni startupper che si rispetti dovrebbe proprio esclusivamente essere soltanto quest’ultimo, non tralasciare mai le vere e proprie “necessità sociali”, forse le uniche in grado di incrementare la domanda per soddisfare pienamente l’offerta. Poi se si pensa al problema della guida in stato di ebbrezza nelle strade italiane, è qualcosa di più di una semplice necessità, si tratterebbe quasi di un dovere vero e proprio di impegnarsi civicamente per il rispetto della propria incolumità e di quella degli altri.

Confronta Offerte Internet Mobile »

Commenti Facebook: