Immatricolazione all’estero per risparmiare sull’assicurazione

E’ un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più, a causa del caro assicurazione e del costo del bollo auto. Si tratta dell’immatricolazione all’estero dell’auto e delle stipulazione dell’Rc auto fuori dall’Italia. Molte persone, soprattutto i possessori di auto di grossa cilindrata, adottano questo escamotage rivolgendosi alle vicine Germania e Romania. Tutto legale? Pare di sì.

C'è chi utilizza la targa straniera per evitare i costi di Rc auto e bollo

I prezzi dell’Rc auto in Italia si sà, non sono tra i più convenienti d’Europa, se poi si mette di mezzo anche il pagamento del bollo, le spese relative all’auto si moltiplicano. Per questo gli italiani hanno deciso di adottare qualsiasi escamotage pur di sottrarsi alle stratosferiche spese, si va dai mezzi illegali a quelli più o meno legali, dalle truffe all’assicurazione dunque all’immatricolazione dell’auto all’estero.

Sempre più spesso in Italia si vedono circolare auto con targa straniera, specialmente romena o tedesca. Non sempre trattasi di stranieri però, molti italiani provvedono a munirsi di targa straniera per usufruire delle tariffe Rc auto praticate in questi paesi, decisamente più basse rispetto all’Italia. Immatricolare l’auto all’estero per risparmiare sull’assicurazione però, non è così semplice.

In primo luogo bisogna verificare attentamente i massimali di copertura, in più, in caso di sinistro i problemi si amplificano. Trattandosi di immatricolazione all’estero, agli effetti di legge, l’auto è straniera, come lo è la sua Rc auto. Non sarà pertanto applicabile la procedura di risarcimento diretto, ma occorrerà rivolgersi all’UCI, seguendo una procedura artificiosa.

Perché rinunciare a stipulare l’Rc auto in Italia? Come sottolineato da Ivass e Ania i prezzi delle assicurazioni sono scesi notevolmente, in più, grazie al Ddl Concorrenza verranno praticati nuovi sconti a breve sull’assicurazione auto. Già da adesso è possibile verificare l’esistenza di assicurazioni davvero economiche, basta confrontare i prezzi e richiedere i preventivi con SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: