Iliad fibra casa: le novità sulle offerte Internet Casa Iliad di Febbraio 2021

Iliad fibra casa: l'operatore francese prepara il lancio di una tariffa per la FTTH (Fiber to the Home) in collaborazione con Open Fiber. Il lancio dovrebbe avvenire in estate

Iliad fibra casa: le novità sulle offerte Internet Casa Iliad di Febbraio 2021

Iliad ha impiegato poco più di due anni per diventare il quarto operatore di telefonia mobile in Italia. L’azienda francese ha debuttato nel nostro Paese a seguito della fusione tra Wind e Tre e in un lasso di tempo brevissimo ha conquistato risultati straordinari. Oggi il provider low cost conta oltre 6 milioni di clienti e continua a crescere. I motivi di tale successo sono molteplici.

Oltre ad proporre tariffe con un elevato quantitativo di Gigabyte a prezzi abbordabili, Iliad ha deciso di rinunciare a vincoli di durata, costi nascosti e rimodulazioni. Le sue offerte rimarranno quindi identiche per sempre e non ci sono penali in caso di disattivazione della linea. Nei piani sono poi inclusi tutti i servizi di base più richiesti, ad eccezione dell’app per la gestione della linea. Il gestore permette di personalizzarla effettuando il login da web o mobile all’Area Personale sul proprio sito.

Lo scorso dicembre Iliad ha lanciato la sua offerta 5G incluso, la prima in Italia sotto i 10 euro al mese. Con Giga 70 si possono avere minuti e SMS illimitati e 70 GB per navigare fino a 855 Mbps in download nelle principali città italiane. L’operatore ha assicurato che lavorerà per ampliare ulteriormente la copertura.

Attiva Giga 70 di Iliad »

Una crescita così repentina ha fatto credere che Iliad avrebbe accelerato il suo ingresso anche nel mercato della linea fissa. L’azienda infatti in patria eroga anche servizi di connettività domestica. Ad oggi sappiamo che il gestore francese lancerà una sua offerta fibra ottica e pare che non bisognerà attendere molto per conoscerne i dettagli.

Iliad fibra casa: i piani dell’azienda

Iliad a luglio 2020 ha annunciato l’accordo con Open Fiber per la realizzazione di una rete in fibra ottica nella variante FTTH (Fiber to the Home). Questa tecnologia prevede che il segnale raggiunga direttamente il modem dell’utente e permette di raggiungere una velocità fino a 1 Gigabit al secondo in download. “Iliad, l’operatore telefonico che ha rivoluzionato il mobile in Italia, sigla un accordo con Open Fiber per lo sbarco sulla rete fissa. L’operatore utilizzerà infatti la rete interamente in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno di case e uffici), con cui Open Fiber sta cablando il Paese, per fornire ai suoi clienti la più elevata velocità di connessione in circolazione“, si legge nella nota ufficiale dell’azienda.

Open Fiber è un wholesaler italiano, ovvero un fornitore all’ingrosso di servizi di connettività fissa senza offerte commerciali, nato nel 2015 e inizialmente controllato da Enel. L’azienda nasce all’interno del Piano Banda Ultra Larga voluto dal Governo per combattere il digital divide a livello nazionale e incentivare l’espansione della rete in fibra ottica in tutto il Paese.

Open Fiber è oggi partecipata da Cassa Depositi e Prestiti e il suo obiettivo è quello di portare la FTTH fino a 1 Gigabit a 271 città e 7.000 Comuni. Recentemente Open Fiber ha annunciato la volontà di estendere la copertura ad oltre 200 Comuni per un totale di circa 186mila persone che non sono raggiunti da alcun tipo di collegamento Internet, le cosidette Aree Bianchissime, con un’intervento transitorio con la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) e finanziando di tasca propria buona parte del progetto. Open Fiber ha stretto accordi con oltre 100 operatori e aziende per il cablaggio delle zone non raggiunte dalla fibra ottica e tra questi c’è anche Iliad.

Con l’esplosione della pandemia di Coronavirus, che ha messo in luce l’importanza della banda larga per attività come lo smart working, lo streaming e la DAD (didattica a distanza), il gestore ha accelerato i tempi per il lancio della sua offerta fisso. “Iliad ha portato trasparenza, semplicità e chiarezza nel mondo della telefonia costruendo un rapporto solido e di fiducia con i propri utenti. Sono valori che i nostri utenti ci chiedono di portare anche nel segmento della rete fissa – ha dichiarato Benedetto Levi, AD della divisione italiana di IliadLa domanda crescente di connettività degli ultimi mesi ci ha spinto ad accelerare i tempi per l’ingresso nel segmento del fisso e la partnership con Open Fiber costituisce il primo passo in questa direzione”.

Nel secondo trimestre dell’anno abbiamo voluto mostrare concreta vicinanza ai nostri utenti, fornitori e partner, e siamo stati ripagati con un’importante crescita – ha ribadito l’operatore d’Oltralpe in una nota ufficiale sul suo sito – Continuiamo in questa direzione e ora guardiamo al prossimo lancio nel mercato della rete fissa“.

Lo scorso novembre l’azienda ha infine confermato ufficialmente il progetto di lanciare la sua offerta fibra casa entro pochi mesi: “Si procede con le attività, inoltre, per arrivare anche nel mercato del fisso con offerte chiare e trasparenti confermando l’esordio entro l’estate 2021“.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Iliad fibra casa: previsioni sulle offerte

Al momento è difficile anche solo ipotizzare come potrà essere la composizione delle offerte Iliad fibra casa. L’operatore low cost non ha rilevato alcun dettaglio al riguardo ma è possibile fare una previsione basandosi sulle tariffe della concorrenza. Tutti i maggiori provider di rete fissa, da Tim a Vodafone fino a WindTre e Fastweb, prevedono il modem incluso in comodato d’uso. La maggior parte inoltre offre gratuitamente anche le chiamate verso fissi e mobili nazionali e attivazione. E’ altamente probabile che Iliad possa seguire una strada simile.

Dato che l’azienda francese nasce come operatore di telefonia mobile non è nemmeno da escludere che possa prevedere un’offerta convergente. Sostanzialmente si tratta di tariffe che alla connessione Internet domestica permettono di aggiungere una SIM mobile. I grandi operatori poi permettono di personalizzare ulteriormente le loro promozioni con abbonamenti a servizi di streaming per film e serie TV a prezzi agevolati. Per non risultare meno competitivo è quindi possibile che Iliad possa stringere accordi con piattaforme come Netflix, Sky, DAZN, Amazon, NOW TV e Disney offrendo ai loro clienti l’intrattenimento televisivo che desiderano.

Data la politica commerciale molto aggressiva adotatta dall’operatore nel settore mobile, ben descritta dell’hashtag #rivoluzioneiliad che ha accompagnato i suoi spot pubblicitari, si può sperare che l’offerta Iliad fibra casa avrà un prezzo più basso rispetto alle proposte della concorrenza. Al momento il costo medio per una tariffa fibra casa si aggira sui 25 euro al mese.

Ad oggi si tratta comunque solamente di ipotesi. Maggiori ndettagli sui piani del gestore francese potrebbero arrivare entro la prossima primavera o comunqe a ridosso del lancio ufficiale delle offerte Iliad fibra casa. In ogni caso, prima di poter valutare la proposta dell’operatore francese, bisognerà verificare quale sarà l’effettiva copertura da esso garantita. Per sapere se il vostro Comune è cablato per la fibra FTTH potete utilizzare l’apposito strumento gratuito di SOStariffe.it.

Commenti Facebook: