Il Web arriva sulla TV grazie a Google

“TV meets Web, Web meets TV”, oggi l’annuncio del prossimo device firmato Google, la Google TV, che permetterà di unire, come recita lo slogan, TV e Web.

Il progetto è nato due anni fa dall’accordo tra BigG, Intel, che ha sviluppato il System on a Chip Intel Atom CE4100, Sony, che entro il 2010 porterà sul mercato pannelli TV con Google TV integrato, e Logitec che proporrà l’hardware basato su tecnologia Harmony in grado di interfacciarsi con tutti i pannelli HD.

L’hardware comprenderà una tastiera ed un mouse che sosteranno 300 dollari, il dispositivo sarà compatibile con tutti i decoder o box, inoltre si baserà su Android 2.1.

Con Google TV si potrà accedere a qualsiasi video sul Web anche in formato Flash 10.1, l’utente avrà la possibilità di guardare immagini e giocare anche con alcuni videogames.

Gli obiettivi della TV marcata Google possono essere sintetizzati in: ridurre i tempi di ricerca, customizzare le programmazioni TV, rendere la televisione più interessante grazie ai contenuti disponibili sul Web.

Anche per quanto riguarda la guida elettronica ai programmi televisivi (EPG) con Google TV l’utente potrà, utilizzando una semplice interfaccia, navigare tra tutti i canali attraverso il motore di ricerca del browser, inoltre si potranno guardare video e programmi con la funzione PIP con la possibilità di sovrapporli.

Google TV non smette di stupire, per controllare la TV si potranno utilizzare più dispositivi Android come smartphone e cellulari, oppure anche tramite comandi vocali. Lo sviluppo su piattaforme aperte offrirà la possibilità di proporre applicazioni mobili o nuove funzionalità tramite Google Chrome, verrà aperta la possibilità di sviluppare nuove pubblicità,  con Google Translate in tempo reale si potranno tradurre i programmi.

eb, Web meets TV”, oggi l’annuncio del prossimo device firmato Google, la Google TV, che permetterà di unire, come recita lo slogan, TV e Web.

Il progetto è nato due anni fa dall’accordo tra BigG, Intel, che ha sviluppato il System on a Chip Intel Atom CE4100, Sony, che entro il 2010 porterà sul mercato pannelli TV con Google TV integrato, e Logitec che proporrà l’hardware basato su tecnologia Harmony in grado di interfacciarsi con tutti i pannelli HD.

L’hardware comprenderà una tastiera ed un mouse che sosteranno 300 dollari, il dispositivo sarà compatibile con tutti i decoder o box, inoltre si baserà su Android 2.1.

Con Google TV si potrà accedere a qualsiasi video sul Web anche in formato Flash 10.1, l’utente avrà la possibilità di guardare immagini e giocare anche con alcuni videogames.

Gli obiettivi della TV marcata Google possono essere sintetizzati in: ridurre i tempi di ricerca, customizzare le programmazioni TV, rendere la televisione più interessante grazie ai contenuti disponibili sul Web.

Anche per quanto riguarda la guida elettronica ai programmi televisivi (EPG) con Google TV l’utente potrà, utilizzando una semplice interfaccia, navigare tra tutti i canali attraverso il motore di ricerca del browser, inoltre si potranno guardare video e programmi con la funzione PIP con la possibilità di sovrapporli.

Google TV non smette di stupire, per controllare la TV si potranno utilizzare più dispositivi Android come smartphone e cellulari, oppure anche tramite comandi vocali. Lo sviluppo su piattaforme aperte offrirà la possibilità di proporre applicazioni mobili o nuove funzionalità tramite Google Chrome, verrà aperta la possibilità di sviluppare nuove pubblicità,  con Google Translate in tempo reale si potranno tradurre i programmi.

Commenti Facebook: