Il traffico dati da smartphone e tablet raddoppierà nei prossimi 4 anni

Smartphone e tablet genereranno un traffico dati che sfiorerà i 197.000 petabyte entro il 2019, stando alle previsioni elaborate da Juniper Research nello studio “Mobile Data Offload & Onload: Wi-Fi, Small Cell e Network Strategies 2015-2019”. Per tentare di comprendere la portata dei numeri in oggetto, si pensi che 197.000 petabyte sono l’equivalente di oltre 10 miliardi di film in formato BD (Blu-ray Disc), spiega la società di ricerca e analisi di mercato. 

Le previsioni di Juniper Research sul traffico dati da mobile
197.000 petabyte entro il 2019, stima Juniper Research

Il 41% del traffico dati generato da smartphone e tablet transiterà sulle reti cellulari, in particolare su quelle 4G LTE (Long Term Evolution), mentre il 59% sarà da ascrivere al cosiddetto Wi-Fi offloading, stando alle previsioni elaborate da Juniper Research.

Confronta tariffe Internet Mobile

L’espressione Wi-Fi offloading indica una tecnica impiegata dagli operatori di telefonia mobile per alleggerire il carico di trasmissione dati supportato dalle reti cellulari 3G e 4G LTE e dunque per prevenire o risolvere eventuali congestioni delle reti medesime che andrebbero a degradare le prestazioni fornite agli utenti finali.

Juniper Research evidenzia che il Wi-Fi è diventato parte integrante delle strategie di rete degli operatori di telecomunicazioni non soltanto in ottica di Wi-Fi offloading, ma anche per garantire la continuità e la qualità del servizio voce, attraverso il cosiddetto Wi-Fi Calling, introdotto per esempio lo scorso aprile nel Regno Unito da EE Limited.

Al Wi-Fi è ricorso anche Google per Project Fi, il servizio di telefonia mobile lanciato negli USA dal gigante della ricerca online, basato su un sistema che permette di agganciare senza soluzione di continuità la rete Wi-Fi o il network 4G LTE più veloce disponibile in zona.

Confronta tariffe 4G LTE

Le previsioni formulate da Juniper Research, soprattutto con riferimento al peso assunto dal Wi-Fi, sono in linea con quelle pubblicate da Cisco nel “Cisco Visual Networking Index Global Mobile Data Traffic Forecast Update, 2014-2019”, stando alle quali, entro il 2019, il 54% del traffico dati da mobile sarà offload.

Stando sempre a Juniper Research, infine, il consumo di media giornaliero da mobile continuerà a crescere, sostenuto dalla diffusione e dall’adozione del 4G LTE e dalla fruizione di video ad alta definizione.

Commenti Facebook: