Il conto deposito diventa social: grazie alla rete si è arrivati al 2,5%

Negli ultimi anni, i conti deposito sono stati uno degli strumenti di maggior successo offerti dalle banche ai loro clienti: grazie a politiche sempre più convenienti anche per quanto riguardava le possibilità di svincolo, lasciar fruttare somme anche non molto elevate per pochi mesi dava la possibilità di ricevere buoni rendimenti senza precludersi di poter usare il proprio patrimonio in caso di bisogno. Ora il conto deposito diventa anche “social” grazie a un’interessante iniziativa di Widiba che ha permesso di alzare il tasso d’interesse fino al 2,5%.

Widiba
Grazie alla campagna social, Widiba permette di avere rendimenti alti malgrado il taglio dei tassi

Con i tagli dei tassi voluti dalla Banca Centrale Europea guidata da Mario Draghi al fine di stimolare l’economia e combattere la stagnazione, se da un lato il denaro costa meno (con non poco sollievo per chi, ad esempio, ha un mutuo da pagare), dall’altro i conti deposito rischiano di diventare un po’ meno appetibili.

Ci sono però delle notevoli eccezioni che consentono ancora alti rendimenti: a oggi, uno dei migliori tassi è quello di Widiba per il vincolo a 6 mesi, disponibile fino al 28 febbraio per i nuovi clienti al 2,5%, grazie alla Rete.
Vai al Conto Widiba
Già, perché l’originale (e redditizia) iniziativa promozionale ha puntato tutto sulla web community, al grido di #alziamoiltasso: ogni 1000 interazioni sui social con questo hashtag – oltre a like, condivisioni, commenti sui post di Facebook o retweet su Twitter dei contenuti di Widiba – il tasso si è alzato dello 0,01%, fino all’attuale 2,50% visto il grande successo della promozione.

I conti deposito in Italia oggi

Dopo le misure di Draghi, i conti deposito in Italia sono andati incontro a notevoli diminuzioni dei loro tassi medi. Per fare un raffronto, dopo il 2,50% di Widiba, secondo il nostro comparatore c’è l’1,70% lordo di InMediolanum Conto Deposito, l’1,60% lordo di Time Deposit Santander, l’1,20% lordo di ContoInCreval-Conto deposito, l’1,10% lordo di CheBanca! conto deposito.
Confronta tutti i conti deposito
Una situazione, come si può vedere, ben diversa da quella di appena due o tre anni fa, tuttavia il conto Widiba permette oggi di continuare a guadagnare con il conto deposito.

Che cosa cambia da un conto deposito a un conto corrente

Con un conto deposito, la somma è immobilizzata per un determinato lasso di tempo a scelta del cliente, ad esempio 6 o 12 mesi. Il blocco non è mai totale, visto che in caso di emergenza è possibile usufruire della somma, di solito con la perdita degli interessi o l’applicazione di un tasso molto più basso. Più lungo è il vincolo, di norma, più è alto il tasso che viene praticato sulla somma.

Per i conti correnti e i conti deposito cambia anche il tipo di tassazione: ad esempio per un conto corrente l’imposta di bollo è pari a 34,20 € per le persone fisiche e a 100,00 € per i soggetti diversi dalle persone fisiche, mentre i conti deposito vanno incontro a una tassazione proporzionale pari al 2 per mille annuo (a meno che la giacenza non sia inferiore ai 5.000 euro, la no tax area), con un minimo di 34,20 € per i depositi sopra i 17mila euro.

Come funziona la promozione di Widiba

Con la promozione #alziamoiltasso di Widiba, come detto il tasso lordo annuo sui vincoli a 6 mesi è del 2,50%: per ottenerlo basta aprire un Conto Widiba direttamente online entro il 28 febbraio 2015. La promozione è valida ai primi 200 potenziali clienti ogni giorno, ed è necessario un importo minimo di euro 1.000 conferito entro il 15 marzo 2015.

L’idea di Widiba è quella di presentare, a differenza di altri conti deposito che offrono premi o buoni regalo, un buon tasso, con interessi anticipati. Ecco secondo una breve simulazione quanto si può guadagnare rispetto ad altri conti.

Vincolando 2000 euro per 6 mesi, si guadagnano 18,84 euro, contro i 5,92 di YouBanking. Con 20.000 euro gli interessi diventano 188,42 €  (nel nostro comparatore dopo viene Hello! Money, con 113,80 €) e con 100.000 euro sono 942,11 euro in sei mesi (contro i 296 di YouBanking).

Gli altri conti e strumenti di Widiba

Oltre alla speciale promozione di Widiba, l’istituto di credito offre una serie di conti e linee per tutte le esigenze. La tipologia di conto Smart è gratuita per sempre, ha un tasso Linea Libera dello 0,25% e permette di modificare e personalizzare sempre il proprio pacchetto di servizi gratuitamente. E fino al 31 marzo, anche la versione Premium (tasso Linea Libera 0,50%) e la versione Top (tasso Linea Libera 0,75%) sono gratuite.

Tra i servizi del conto corrente Widiba, My Money, lo strumento per gestire le proprie spese, il carnet assegni, il trasferimento a soglia e la carta Gold/Oronero, tutto gratuito per ogni tipologia di conto fino al 31 marzo. Inoltre il conto Widiba è multilingua, offre tutti i documenti finanziari online, organizzati e archiviati, ed è a costo zero per quanto riguarda il canone Bancomat, i prelievi ATM, i bonifici SEPA, l’estratto conto digitale.

Con queste offerte di Widiba è insomma possibile riuscire a far fruttare ancora i propri risparmi con un conto deposito, senza rinunciare alla comodità di una serie di servizi che rendono l’amministrare il proprio patrimonio semplice e redditizio.

Commenti Facebook: