I visori per la realtà virtuale fanno gola ai big del porno

Naughty America ha annunciato la disponibilità del suo primo contenuto per adulti prodotto per essere fruito attraverso i visori per la realtà virtuale. L’azienda californiana con base a San Diego, attiva nell’industria del porno dal 2010, ha già fatto parlare di sé per essere stata la prima a lanciare un servizio di streaming di video a luci rosse in 4K (3840 x 2160 pixel).

Naughty America lancia la sua prima scena porno per i visori per la realtà virtuale
La prima scena porno firmata Naughty America per i visori VR

Titolo: 2 Chicks Same Time. Le “2 chicks” sono le pornostar Nikki Benz e Jaclyn Taylor. C’è un terzo protagonista: l’utente di Galaxy VR di Samsung oppure di Homido – due visori per la realtà virtuale già disponibili per l’acquisto – oppure, ancora, di Oculus Rift, dispositivo che raggiungerà gli scaffali nel primo trimestre del 2016.

Dopo aver lanciato il primo servizio di streaming di video porno in 4K (3840 x 2160 pixel), Naughty America, uno dei big di settore, torna a far parlare di sé, con l’annuncio del suo primo contenuto per adulti prodotto per essere fruito attraverso i visori VR (Virtual Reality).

Confronta tariffe ADSL

Per celebrare il suo debutto nel porno virtuale, l’azienda statunitense ha organizzato un evento che si terrà durante il Comic-Con 2015 (San Diego, California, 9 – 12 luglio), con ospiti proprio le due protagoniste di 2 Chicks Same Time.

I visitatori della maggiore convention multigenere a stelle e strisce potranno indossare un visore per la realtà virtuale per sperimentare la nuova offerta di Naughty America e discutere l’esperienza stessa con Nikki Benz e Jaclyn Taylor.

Confronta tariffe Fibra Ottica

La casa statunitense strizza l’occhio anche al pubblico femminile. Sono infatti in preparazione contenuti per esperienze pornografiche virtuali indirizzati anche alle donne, con queste ultime al centro della scena. E ogni settimana, promette Naughty America, saranno resi disponibili nuovi contenuti.

I contenuti possono essere fruiti su qualsiasi visore per la realtà virtuale compatibile con la stereoscopia a 180 gradi, ma Naughty America consiglia agli utenti di Android di usare Samsung Gear VR e agli utenti di iPhone di affidarsi a Homido e alla app Mobile VR Station. In alternativa, c’è Oculus Rift.

Galaxy Gear VR, si ricorda, funziona con Galaxy Note 4. È disponibile per l’acquisto anche una nuova edizione del visore progettata per Galaxy S6 e Galaxy S6 edge.

Commenti Facebook: